menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Antiquaria lascia il Prato e torna ad affollare strade e piazze del centro storico

L'annuncio è stato dato quest'oggi dal sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli che ha ottenuto il nulla osta da parte del prefetto Anna Palombi

L'Antiquaria torna nella sua sede naturale. Dopo lo spostamento nell'area verde de Il Prato, ecco che gli espositori che ogni mese affollano la città potranno riprendere posto nelle strade e piazze di quello che è il percorso classico della manifestazione. A darne comunicazione è il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli.

“Sono particolarmente soddisfatto e molto felice del ritorno della Fiera Antiquaria nella sua sede naturale, ovvero le strade e le piazze del centro storico della città che da sempre l'hanno ospitata. Era mio obiettivo arrivare a questo risultato, fortemente auspicato da tutti, e dietro al quale sta il lavoro capillare svolto dall'Amministrazione per rispondere sia alle esigenze degli espositori e degli antiquari sia a quelle della normativa anti-Covid. La Fiera quindi, a partire dall'edizione di agosto, torna nel centro storico con una nuova diposizione dei banchi condivisa con gli operatori. Ringrazio Sua Eccellenza il Prefetto per la disponibilità e la sensibilità dimostrate e per aver compreso la natura di una manifestazione fortemente identitaria per Arezzo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento