Attualità

Festa Toscana. A Montevarchi parata storica con 500 figuranti

Torna per il quarto anno consecutivo a Montevarchi la sfilata dei gruppi storici per la Festa della Toscana. Accompagnati da suoni, squilli di chiarine, marce e rulli di tamburi, saranno 500 i figuranti, cavalieri, musici, tamburini, sbandieratori...

Montevarchi collegiata s.lorenzo

Torna per il quarto anno consecutivo a Montevarchi la sfilata dei gruppi storici per la Festa della Toscana. Accompagnati da suoni, squilli di chiarine, marce e rulli di tamburi, saranno 500 i figuranti, cavalieri, musici, tamburini, sbandieratori che in costume sfileranno, domenica 29 novembre, per le vie e piazze del centro. L'iniziativa, promossa in sinergia con il Comune ed il centro Rievocazioni storiche presieduto da Antonio Melzi, è stata presentata questa mattina in Consiglio regionale.

"Quest'anno - ha detto il consigliere regionale Stefano Mugnai - il raduno dei gruppi storici della Provincia di Arezzo assume un significato particolare. In questo momento di difficoltà per il nostro Paese e per tutta l'Europa, portare gente a radunarsi e a riscoprire le proprie radici culturali è un segnale forte e una risposta a chi, invece, ci vorrebbe chiusi nelle proprie abitazioni". "Da Montevarchi - ha aggiunto Mugnai - parte un messaggio chiaro di serenità e di voglia di difendere la nostra cultura". "La novità 2015 è nella partecipazione, più numerosa e con una nota di colore dall'estero - ha detto Melzi -. Saranno, infatti, 25 i gruppi storici della provincia di Arezzo a tenere in vita le tradizioni dal Medioevo al Rinascimento e a raccontare la storia alla presenza anche di una delegazione da San Marino". Il programma ha inizio alle 10 in piazza Varchi dove si terrà la presentazione e l'esibizione dei gruppi storici, alle 13 seguirà il pranzo dei 'sapori del Valdarno', aperto alla cittadinanza, nell'accampamento allestito in piazza Vittorio Veneto dove per pagare il conto niente euro, perché sarà necessario dotarsi del 'varco'. Alle 16 in piazza Varchi lettura della storia e inizio della parata in costume per le vie del centro. L'assessore al turismo del comune di Montevarchi Piero Francini ha ricordato l'importanza del 30 novembre, data dell'abolizione in Toscana della pena di morte. (bb)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa Toscana. A Montevarchi parata storica con 500 figuranti

ArezzoNotizie è in caricamento