Messa per la Festa del Ringraziamento nella basilica di San Francesco

Domenica 29 novembre, prima domenica di Avvento, alle ore 11, l’arcivescovo Riccardo Fontana presiede la messa nella Basilica di san Francesco ad Arezzo, celebrando la Giornata del Ringraziamento, voluta dalla Coldiretti nazionale, dal 1951

Domenica 29 novembre, prima domenica di Avvento, alle ore 11, l’arcivescovo Riccardo Fontana presiede la messa nella Basilica di san Francesco ad Arezzo, celebrando la Giornata del Ringraziamento, voluta dalla Coldiretti nazionale, dal 1951, per ringraziare per il raccolto dei campi e chiedere la benedizione sulla nuova annata.

Una celebrazione, quindi, con una triplice valenza perché, oltre che ricordare la prima domenica di Avvento, ovvero il tempo liturgico preparatorio ed antecedente il Natale, si ricorda la Giornata del Ringraziamento e l’introduzione del nuovo Messale romano.

Da domenica 29 novembre, difatti, la terza edizione italiana del Missale Romanorum viene adottata in gran parte delle diocesi italiane, rappresentando un’occasione non solo per promuovere una rinnovata pastorale liturgica e ricondurre l’attenzione dei fedeli alla liturgia, fonte e culmine dell’azione della Chiesa, ma anche per approfondire il connaturale e vitale rapporto tra Sacra Scrittura e Liturgia. 

I vescovi della Toscana – dando un segno di unità – hanno stabilito di iniziare ad usare il nuovo Messale tutti assieme, nella prima domenica di Avvento 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento