Attualità

Le 50 donne che hanno cambiato il volto dell'Arezzo di oggi

Sono mamme, sindacaliste, presidenti, sindaci. Un omaggio all'universo femminile ricordando 50 donne che hanno contribuito al cambiamento di Arezzo.

Cinquanta donne. Cinquanta aretine.
Mamme, imprenditrici, sindache, presidenti, sindacaliste, professoresse, parlamentari, sportive. 
Sono anche loro ad aver cambiato il volto di Arezzo nell'ultimo decennio.
In occasione dell'8 marzo, Giornata internazionale della donna, abbiamo voluto rendere omaggio al gentil sesso che opera, lavora, vive e interagisce con territorio aretino.

Un piccolo esercito che, in un modo o in un altro, ha contribuito a rendere la provincia quello che è oggi.
Simbolo dell'emancipazione e dell'affermazione dell'universo femminile che ogni giorno si impegna al massimo delle proprie potenzialità cercando di battere a tutti i costi quell'impresa eccezionale che è essere straordinariamente normali.

Silvia Chiassai Martini (presidente della Provincia di Arezzo)Francesca Basanieri (sindaco di Cortona), Roberta Casini (sindaco di Lucignano), Simona Neri (sindaco di Pergine Valdarno Laterina), Ginetta Menchetti (sindaco Civitella in Valdichiana), Margherita Scarpellini (sindaco Monte San Savino), Eleonora Ducci (sindaco di Talla), Valentina Calbi (sindaco di Chitigano), Anna Lapini (presidente Acom Toscana e Arezzo), Catiuscia Fei (vicedirettore Ascom Arezzo), Alessandra Papini (segretario Confartigianato), Ivana Ciabatti (presidente Federorafi nazionale), Giordana Giordini (presidente Federorafi Arezzo), Valeria Alvisi (vicedirettore Confesercenti Arezzo), Franca Binazzi (presidente Cna Arezzo), Lidia Castellucci Buccelletti (presidente Coldiretti Arezzo), Edi Anasetti (direttore Cna Arezzo), Anna Palombi (prefetto Arezzo), Simona Dei (direttore sanitario e facente funzione direttore generale Asl Toscana sud est), Teresa Maurello (direttore ufficio sanità pubblica), Lucia Ricci (direttore diabetologia), Patrizia Castellucci (direttore distretto Valdarno), Anna Beltrano (direttore distretto Valdichiana) Silvia Russo (segretario Cisl), Loretta Fabbri (direttore del dipartimento universitario aretino), Valentina Vadi (consigliere regionale), Lucia De Robertis (consigliere regionale, vice presidente del consiglio regionale toscano), Chiara Gagnarli (parlamentare), Maria Elena Boschi (parlamentare), Tiziana Nisini (parlamentare), Donella Mattesini (ex senatrice presidente dell'assemblea provinciale del Pd, Ilaria Bidini (cavaliere della Repubblica), Beatrice Benelli (presidente ordine ingegneri Arezzo)Antonella Giorgeschi (presidente ordine architetti Arezzo), Clelia Galantino (presidente del tribunale Arezzo), suor Rosalba Sacchi (isituto Thevenin), Chiara Canaccini (presidente Soci Casentino calcio), Chiara Tavanti (presidente Arezzo Calcio Femminile), Silvia Baracchi (chef stellato), Benedetta Cuneo (atleta, campionessa italiana under 23 2018), Veronica Vasarri (presidente Arcigay Arezzo), Monica Dallari (comandante carabinieri Cortona), Diletta Cucciniello (assistente arbitro regionale), Alessandra Fortini (assistente arbitro regionale), Ginevra Giovanili (arbitro), Irene Fabbri (arbitro), Gianna Fracassi (vice segretaria nazionale Cgil), Macarena Rosset (cestista Galli Retail, nazionale argentina basket), Andreina Giorgia Carpenito (artista, creatrice del mosaico più grande d'Europa), Imola "Mimmina" Giramondi (imprenditrice), Cristina Squarcialupi (vicepresidente Unoaerre).

Auguri a tutte le donne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 50 donne che hanno cambiato il volto dell'Arezzo di oggi

ArezzoNotizie è in caricamento