"Festa al Parco": Rinnovamento per Caprese ricorda così lo scomparso sindaco Paolo Fontana.

A poco più di un anno dall’intitolazione del parco cittadino allo scomparso sindaco Paolo Fontana domenica 23, proprio in questo spazio, è stata organizzata una festa per ricordarlo. Un pomeriggio che ha visto protagonisti i bambini, di tutte le...

Parco 1-2

A poco più di un anno dall’intitolazione del parco cittadino allo scomparso sindaco Paolo Fontana domenica 23, proprio in questo spazio, è stata organizzata una festa per ricordarlo.

Un pomeriggio che ha visto protagonisti i bambini, di tutte le età, coinvolti in attività ludiche diverse: dal calcetto, alla baby dance, alla caccia al tesoro e molto altro.

Verso le 18, poi, il momento di commemorazione vero e proprio, anticipato da un canto corale dei bambini intervenuti.

“Questa festa è per un amico” ha esordito Fabio Santioni a nome del gruppo Rinnovamento per Caprese che ha organizzato l’iniziativa. “ Paolo ci ha lasciati ma è sempre con noi, insieme ai suoi insegnamenti. E’ stato figura di unità, con la capacità di saper superare le differenze e di creare comunità. Per questo a suo tempo l’idea di intitolargli il parco e oggi la voglia di ricordarlo con una festa per tutti, grandi e piccini. Questo parco è stato uno degli obiettivi amministrativi a cui Paolo si è dedicato e rappresenta la sua idea di comunità che nasce dal contributo di tutti. Nel cartello di intitolazione, infatti, sono riportati i nomi di tutti i soggetti, pubblici e privati, che lui ha saputo coinvolgere per realizzare questo obiettivo. In coda all’elenco va aggiunto il nome della ditta FIOA che ha contribuito all’acquisto dell’ultimo gioco posizionato. Il parco come luogo che unisce e regala gioia e al suo interno una festa colorata e solare : il più modo più adatto per ricordare Paolo e il suo sorriso. Ci piacerebbe poter ogni anno ripetere questa esperienza, magari insieme all’amministrazione.”

La parola è passata poi al sindaco Claudio Baroni : “ A Paolo e alla sua famiglia mi lega un rapporto di lunga data. Paolo è stato importante per me anche quando sedevo nei banchi dell’opposizione perché, proprio in nome dell’unità, diverse volte ha chiesto la mia collaborazione. E forse anche questa esperienza ha guidato la mia scelta di proseguire il mio impegno nell’attività amministrativa.” In chiusura l’annuncio della volontà dell’amministrazione in carica di continuare a migliorare il parco per renderlo sempre più fruibile.

Infine il ricordo dell’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli. “ Dei tanti intervenuti qui oggi sono forse uno degli ultimi ad aver conosciuto Paolo Fontana ma la sua persona, il suo carattere, hanno lasciato un ricordo profondo che mi porta a considerarlo un amico. Persona pacata ma determinata, sempre attivo soprattutto quando si trattava di lavorare a favore della sua comunità. Possedeva le qualità migliori per un amministratore: quello di saper lavorare e parlare con tutti, quello di saper superare le posizioni per arrivare alla sintesi costruttiva”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine della cerimonia Santioni ha preso nuovamente la parola per chiedere un momento di raccoglimento e ringraziare tutti coloro che hanno contribuito e collaborato alla realizzazione della festa. L’appuntamento è per il prossimo anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento