Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Ferrovia Arezzo-Sansepolcro e Ponte Buriano. Chiassai incontra il vice ministro alle infrastrutture

"L’incontro è stato l'occasione per informare il vice ministro di un'altrettanta grande opera ad oggi in cantiere che è il progetto per Ponte Buriano"

Silvia Chiassai Martini, presidente Provincia Arezzo

Un tracciato ferroviario tra Arezzo e Sansepolcro. E poi anche l'importanza di realizzare un percorso alternativo così da mettere in sicurezza Ponte Buriano. Sono stati questi alcuni degli argomenti toccati dalla presidente della Provincia di Arezzo, Silvia Chiassai Martini, durante l'incontro online con il vice ministro alle infrastrutture Alessandro Morelli.

Lo scorso giovedì 8 aprile, la presidente insieme al consigliere di maggioranza Marco Morbidelli e al professore Mancini Proietti, ha avuto modo di illustrare al vice ministro i dettagli dell'opera che, se realizzata, consentirebbe di segnare un tracciato ferroviario di circa 20 chilometri, da Arezzo a Sansepolcro, utile a rafforzare le reti nazionali rispetto alla linea l'alta velocità. L'intervento potrebbe inserirsi in un contesto più ambizioso è proseguire creando un collegamento via ferro da Sansepolcro a Rimini per poi innestarsi sulla linea adriatica fino a Venezia. "Ciò - ha specificato la presidente Chiassai Martini - permetterebbe di mettere l'Italia in stretto raccordo con l'Europa dell’est alleggerendo il notevole carico passeggeri e merci che transita sull'asse Bologna Firenze Roma, e che sarebbe sicuramente ben vista anche in termini di sviluppo economico nazionale ed europeo. Un progetto che la Provincia di Arezzo ha iniziato ad elaborare fin dal 2004 insieme alla Regione Toscana e che venne inserito nel piano delle grandi infrastrutture nella legge obiettivo del 2011. L'opera però è rimasta ancora oggi irrealizzata per carenza di risorse. Come concordato con il vice ministro con il Recovery Plan, sia direttamente che indirettamente ai succedanei Recovery fund e alla Next Generation EU, si avrebbe quindi la possibilità di trovare in prospettiva e quindi nei prossimi mesi quelle risorse necessarie a finanziare l’opera. Un'occasione imperdibile per offrire finalmente una soluzione non solo di alcune esigenze locali dei comuni della Valtiberina, ma anche al problema di Toscana e Umbria, risolvendo un problema infrastrutturale nazionale ed europeo in termini di sviluppo integrativo ferroviario. Il progetto ha trovato il pieno interesse del vice ministro. L’incontro, propiziato anche dal fattivo interessamento del sottosegretario Tiziana Nisini a sua volta sempre attenta ai bisogni del territorio aretino, è stato l'occasione per informare il vice ministro di un'altrettanta grande opera ad oggi in cantiere che è il progetto per Ponte Buriano. Un’opera strategica che ha incuriosito il vice ministro che ha accolto l’invito a fare visita al nostro territorio per vedere di persona lo stato dei luoghi e la bontà delle iniziative proposte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovia Arezzo-Sansepolcro e Ponte Buriano. Chiassai incontra il vice ministro alle infrastrutture

ArezzoNotizie è in caricamento