rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità

Federica e il suo grande amore per la pittura: nominata Alfiere della Repubblica

La giovane aretina, studentessa di Itis, ha trovato nell'arte un modo per superare le difficoltà e i limiti dovuti alla sua disabilità. Con pennelli e colori esprime la sua sensibilità

C'è anche una giovane aretina tra i 30 ragazzi nominati Alfiere della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella. Il suo nome è Federica Mauro, ha 19 anni ed è una studentessa.

La motivazione è emozionante. Federica è stata nominata alfiere: "Per aver scoperto che la pittura può essere più forte della sua condizione di difficoltà". Lei infatti è una ragazza affetta da una malattia genetica rara che attraverso l'arte, e in particolare la pittura, è riuscita ad esprimere la sua sensibilità.

"Così i settecento anni dalla morte di Dante sono diventati occasione per manifestare una potenzialità espressiva, altrimenti nascosta - si legge nella motivazione -. Il lavoro di Federica è stato scelto dalla Dante Society di Londra come locandina del concorso artistico internazionale 'Dante 700', volto a celebrare il settecentenario dalla morte del sommo poeta. L'Accademia della Crusca ha voluto proporre l'opera di Federica come immagine di copertina del volume 'Dante l'Italiano', che è stato presentato in occasione della ventunesima settimana della lingua italiana nel mondo e che sarà inviato a tutte le ambasciate, consolati e centri studi italiani nel mondo. Federica è una ragazza con disabilità, ma la pittura le ha consentito di esprimere una sensibilità, e di manifestare una potenzialità, che la sua forma di disabilità tendeva a celare. Si può dire che la pittura è stata una leva per oltrepassare i limiti posti dalle sue difficoltà. Il suo disegno è molto originale, ha ben poco di accademico o di tradizionale, ma anche per questo ha destato interesse e apprezzamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federica e il suo grande amore per la pittura: nominata Alfiere della Repubblica

ArezzoNotizie è in caricamento