menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid e bufale: calendario vaccini fino ai nati del 1961. E' una fake news

Sta circolando anche ad Arezzo il messaggio con un calendario di date per i vaccini in base agli anni di nascita, ma è una notizia falsa, le vaccinazioni sono aperte fino a chi è nato nel 1951

Continuano a prolifera notizie non corrette e del tutto false sulla vaccinazione anti Covid. Questa volta è toccato al sistema di prenotazione. Su profili Facebook di aretini, come già accaduto in altre città della Toscana, sta circolando un messaggio fuorviante che porta a far credere che anche chi fosse nato negli anni successivi, fino al 1961 potrebbe prenotare il suo vaccino nel sito della Regione. Non è assolutamente così. Da ieri nel tardo pomeriggio la vaccinazione è stata ampliata per gli under 80, ma fino a chi è nato nel 1951 come spiega la Regione Toscana nella comunicazione ufficiale.

Questo il messaggio non corretto:

Schermata 2021-03-30 alle 13.50.24-2Proprio per questo fenomeno dilagante di bufale amplificate dai social attraverso il passaparola e canali di informazione onon ufficiali, la Regione ha diffuso un messaggio:

"A fronte di un proliferare di fake news sui social, anche con calendari che non sono quelli predisposti dalla Regione Toscana, si avverte che le informazioni ufficiali, relative alla campagna di vaccinazione, sono quelle pubblicate sul sito della Regione Toscana e sul portale dell’Agenzia di informazione regionale https://www.toscana-notizie.it/ Toscana Notizie."

Aggiungiamo infine che le notizie sulla vaccinazione sono facilmente riscontrabili e diffondere notizie non corrette può provocare soltanto ulteriore sovraccarico del sito delle prenotazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento