rotate-mobile
Attualità Centro Storico / Via Porta Buia, 6

Ex Cadorna, palazzina comando verso la demolizione. Nuovo verde e centro per l'impiego

Da stamani sono cominciati gli interventi per la riqualificazione, che dureranno circa dodici mesi. Una porzione del murales di Icastica sarà ricollocata nel porticato del passaggio pedonale

Sono cominciati stamani i lavori alla ex palazzina comando della Cadorna. Il fabbricato esistente verrà demolito e in quell'area sarà realizzata una struttura che ospiterà il nuovo centro per l’impiego: fino a martedì 28 maggio, 24 ore su 24, è quindi istituito il divieto di sosta con rimozione in tutti gli stalli di fronte alla facciata, in quelli adiacenti al retro, posti nel parcheggio a pagamento di piazza del Popolo, e nelle aree riservate alla Misericordia.

L'investimento complessivo si aggira sui 5 milioni di euro e andrà a modificare completamente l'ex caserma, diventata poi uno dei parcheggi più utilizzati del centro storico. Oggi ha preso il via la prima fase, propedeutica alla seconda che si svolgerà nei mesi di giugno e luglio e che prevede la vera e propria demolizione, cui seguiranno smaltimento materiali e ricostruzione. Durata totale: un anno circa.

L'assessora Francesca Lucherini, lo scorso 28 marzo, aveva illustrato così il progetto di riqualificazione della ex Cadorna in consiglio comunale: "La piazza verrà suddivisa in due isolati, dotata di verde e anello di congiunzione tra via Petrarca e via Garibaldi. Mi preme rimarcare come questo piano sia anche frutto di un processo partecipativo che si è svolto tra l’agosto 2022 e il gennaio 2023, gestito dall’associazione Narrazioni Urbane e in grado di attivare una riflessione collettiva su questa porzione strategica nel cuore della città. Il frutto della sintesi è innanzitutto uno spazio per i pedoni, pavimentato, alberato, in grado di valorizzare, anche da un punto di vista architettonico, gli edifici e i porticati presenti, di restituire un’immagine di pregio a residenti e utenti dei servizi, di incrementare la qualità ambientale del centro storico e la mobilità dolce, di essere la ricucitura urbanistica per le zone circostanti. Il piano prevede ulteriori varchi di accesso che andranno ad aggiungersi a quelli di via Porta Buia, di via Garibaldi e di via Petrarca. Sono mantenuti nel loro numero i parcheggi ad alta rotazione e i parcheggi per i residenti. Per assorbire i posti auto a raso destinati a scomparire è previsto un parcheggio multipiano che sorgerà parallelo agli uffici comunali e sarà raggiungibile grazie a un tratto stradale che si porrà tra via Petrarca e via Garibaldi: per realizzarlo sfrutteremo le attuali volumetrie da demolire. Gli altri edifici che costituiranno il perimetro della piazza saranno quello polifunzionale dalla facciata in vetro, il nuovo centro per l’impiego in sostituzione della ex palazzina comando che permetterà tramite un porticato un passaggio pedonale su via Garibaldi, il bar ristornate dove un tempo era il corpo di guardia”.

Il murales del parcheggio della Misericordia, realizzato durante Icastica 2015 dagli artisti Moneyless e Eron, verrà buttato giù quasi integralmente insieme alla parete. Una porzione sarà poi ricollocata nel porticato del passaggio pedonale. La questione in passato era stata oggetto di un lungo dibattito, sfociato in una petizione con cui venne chiesto al sindaco Alessandro Ghinelli di preservarlo. La demolizione (non c'è vincolo da parte della Soprintendenza) è stata giudicata necessaria dall'amministrazione perché "a seguito dei controlli eseguiti dai tecnici incaricati, sono emerse numerose criticità strutturali".

Via ai lavori all'ex Cadorna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Cadorna, palazzina comando verso la demolizione. Nuovo verde e centro per l'impiego

ArezzoNotizie è in caricamento