menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Domande sbagliate al maxi-concorso per infermieri: siano ammessi tutti e 10mila"

Il coordinatore degli ordini delle professioni infermieristiche della Toscana lancia un appello a Estar, l'organo che seleziona: “Per evitare contestazioni che potrebbero rallentare la formazione della graduatoria sarebbe meglio ammettere tutti alla fase successiva"

Numerose segnalazioni di correttori sbagliati ed errori nella formulazione di alcune domande nel partecipato concorso Estar, l'ente di supporto tecnico amministrativo regionale, per infermieri che si è svolto ad Arezzo. E così il coordinamento degli Ordini delle professioni infermieristiche della Toscana chiede di ammettere tutti i partecipanti - quasi diecimila persone - alla fase successiva del concorsone svoltosi ad Arezzo Fiere e Congressi.

Così il super concorso ad Arezzo: oltre 12mila iscritti

Grasso Giovanni-2

Giovanni Grasso, infatti, lancia un appello a Estar: “Per evitare contestazioni che potrebbero rischiare di vanificare il lavoro fatto e rallentare la formazione della graduatoria che sarà in grado di dare una risposta alle esigenze di personale infermieristico della nostra regione -  dice il coordinatore degli ordini delle professioni inferimeristiche della Toscana -  ho inviato una missiva ad Estar chiedendo l'ammissione alla fase successiva di tutti i 9.500 partecipanti alla selezione, in considerazione del fatto che il loro numero è significativamente inferiore agli annunciati 12.500 iscritti alla prova concorsuale. Sarebbe una scelta di buon senso, sicuramente apprezzata da tutta la categoria. Del resto, come abbiamo scritto anche nella lettera, avevamo suggerito di non svolgere affatto nessuna prova preselettiva”.

Hanno partecipato in 9.500

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento