Emergenza abitativa, il Comune di Arezzo cerca privati che vendano immobili: aperto il bando

L'ente ha colto al balzo un bando della Regione Toscana: la speranza è quella di ampliare il patrimonio erp. Al momento circa 200 le domande di persone che aspirano ad un alloggio

Nuovi alloggi di edilizia popolare potrebbero aggiungersi all'attuale patrimonio erp del Comune di Arezzo. Il Comune ha infatti aderito all’iniziativa della Regione Toscana che mette a disposizione importanti somme per finanziare l’acquisto da privati di immobili destinati a implementare il patrimonio pubblico.

In virtù di questa adesione l'ente ha emesso un bando tramite il quale i privati potranno offrire alloggi con determinate caratteristiche che l’amministrazione acquisterà grazie alle suddette risorse. Tali offerte dovranno pervenire al protocollo del Comune di Arezzo, o per raccomandata o per consegna diretta, entro le 12 di giovedì 4 luglio.

Tra le caratteristiche, ci sono l'ubicazione nel territorio comunale, la corrispondenza a un intero fabbricato o a una porzione di fabbricato costituito da almeno quattro abitazioni, essere gestibili autonomamente senza gravami condominiali, di nuova costruzione o integralmente recuperati, in possesso di agibilità, immediatamente accessibili e assegnabili.

Per ulteriori informazioni al link https://www.comune.arezzo.it/il-comune/ufficio-patrimonio/settore-casa/avviso-pubblico-per-acquisto-di-alloggi-destinati-ad-incrementare-il-patrimonio-erp-del-comune-decreto-dirigenziale-regione-toscana-1-aprile-2019-n.-4830-pubblicato-sul-burt-in-data-17-aprile-2019-n.-16

Attualmente il patrimonio ert del Comune conta circa 1200 appartamenti. Non sono però di recente costruzione e gli interventi di manutenzione più consistenti risultano datati (complice anche la mancanza di risorse a disposizione). Nell'ultimo decennio, dall'acuirsi della crisi in poi, ad Arezzo si è verificato un crollo nelle vendite delle abitazioni, ma non degli affitti che sono invece aumentati. Le difficoltà economiche hanno quindi fatto lievitare le domande per una casa popolare. Dal 2015 al 2019 ne sono state assegnate circa 250, ma in lista d'attesa ci sono altri 200 aspiranti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Regione ha offerto un'occasione, ma i tempi risultano davvero stretti (basti pensare che i comuni dovranno presentare l'esito del bando entro il 16 agosto) e in requisiti molto rigidi. Non sarebbe ancora ipotizzabile, quindi, il numero di nuove unità abitative che potrebbero entrare a far parte del patrimonio ert di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ancora 480 positivi in Toscana. Un quinto nell'Aretino: c'è anche un decesso

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

  • Coronavirus, salgono i casi in Toscana: oggi 755. Due i decessi e 144 i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento