Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Ebola, la testimonianza del medico aretino in Sierra Leone nel convegno sull'emergenza territoriale

Stamani nella sala Paul Harris dell’Ospedale Santa Maria alla Gruccia si svolge il convegno su “Emergenza territoriale e malattie infettive: Le nuove frontiere” Nel corso della mattinata una serie di professionisti provenienti da tutta Italia...

AREZZO OSPEDALE LA GRUCCIA

Stamani nella sala Paul Harris dell'Ospedale Santa Maria alla Gruccia si svolge il convegno su "Emergenza territoriale e malattie infettive: Le nuove frontiere"

Nel corso della mattinata una serie di professionisti provenienti da tutta Italia illustreranno il lavoro svolto in circostanze diverse fra loro, in Italia e nel mondo, a fronte di emergenze di grandi dimensioni legate alle malattie infettive, oggi più di un tempo, capaci di diffondersi per i grandi movimenti migratori e la facilità nei viaggi di lavoro o di piacere. Si parlerà di Ebola, con la testimonianza diretta di Elisabetta Checcarelli, medico del 118 aretino, per quattro mesi impegnata nel centro di Lakka in Sierra leone, costruito e gestito dal Emergency di Gino Strada. Altri relatori: dr. Francesco Maria Fusco dello Spallanzani dell'istituto nazionale delle malattie infettive dell'ospedale Spallanzani di Roma, del prof. Anrdea De Luca delle Malattie infettive dell'Università di Siena, del ten. col. Marco Lastilla (Aeronautica Militare, Roma) sul trasporto aeromedico e il biocontenimento, del dr. Guido Villa (ag. Reg. Lombardia emergenza-urgenza) sui dieci anni dall'esperienza S.A.R.S. Coordinatori del della mattinata il direttore delle malattie infettive della Asl 8 dr. Danilo Tacconi, il Direttore della Centrale 118 Massimo Mandò, entrambi impegnati nel coordinamento delle emergenze di questa natura.

Altre relazioni e contributi (con l'illustrazione anche dei dati relativi alla nostra provincia e alla toscana) arriveranno dal personale infermieristico delle malattie Infettive dell'Asl di Arezzo sulla rete delle urgenze infettive e delle tecniche di auto protezione, per finire con la rete regionale delle maxiemergenze (dr. Piero Paolini, 118 Pistoia), con il ruolo della prevenzione (dr.ssa Maria Teresa Maurello, Igiene Sanità Pubblica Asl 8 Arezzo), la gestione della sepsi in pronto soccorso (dr. Giovanni Giovanni Iannelli, U.O. Medicina d'Urgenza Pronto Soccorso Asl 8 Arezzo),ed altri interventi sui protocolli locali della Centrale Operativa 118.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ebola, la testimonianza del medico aretino in Sierra Leone nel convegno sull'emergenza territoriale

ArezzoNotizie è in caricamento