rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Santa Firmina-Bagnoro / Via Giulio Salvadori

Tracciato E78, nasce il comitato Via Salvadori: stasera assemblea pubblica per informare i cittadini

Percorso, espropri e possibili osservazioni. I cittadini di Via Salvadori e dell'area limitrofa si sono organizzati in un comitato spontaneo

Dare informazioni alla popolazione, risolvere alcuni dei problemi che possono presentarsi, preparare le osservazioni al progetto. Con questi primi obiettivi si è costituito il comitato spontaneo dei cittadini di Via Salvadori e dintorni sul tema del tracciato della E78. L'attuale livello di discussione sull'opera e l'accelerazione data dal commissario a questa infrastruttura di utilità pubblica hanno spinto i residenti della zona ad organizzarsi insieme per avere informazioni approfondite, grazie anche alla presenza tra di loro di professionisti del settore. 

Per questa sera alle 21 al centro di aggregazione sociale San Marco di Via Romana si terrà la prima assemblea pubblica alla quale prenderanno parte anche numerosi consiglieri comunali.

La popolazione appare consapevole del fatto che questa viabilità è irrinunciabile per il territorio e per la mobilità nell'Italia centrale, ma allo stesso tempo è preoccupata dell'impatto che ci sarà sulle loro abitazioni, sulle aziende, sulle proprietà private. Per questo il comitato di Via Salvadori ha cominciato a prendere le prime informazioni ed ha capito che in questa strada di periferia si inseriranno due rotatorie, uno svincolo denominato "Arezzo" e una sopraelevata. L'impatto ricadrebbe anche sulla parrocchia di San Marco.

Una condizione analoga a quella debli abitanti coinvolti nella costruzione della bretella San Zeno - Le Poggiola e Chiani. Proprio per l'affinità degli argomenti e la concatenazione che c'è tra le due opere di viabilità i due comitati si sono messi in contatto e stanno anche unendo le forze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tracciato E78, nasce il comitato Via Salvadori: stasera assemblea pubblica per informare i cittadini

ArezzoNotizie è in caricamento