Attualità

E45, manifestazione a San Piero in Bagno. "Blocchiamo l'Italia per un giorno"

La manifestazione, alla quale hanno partecipato molti sindaci del territorio, è stata aperta dall'audio del ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli

Immagine tratta da Cesena Today

San Piero in Bagno ha ospitato la manifestazione "Difendiamo uniti il nostro futuro" per difendere l'E45, che vede il viadotto Puleto interdetto alla circolazione dei mezzi pesanti. La manifestazione, alla quale hanno partecipato molti sindaci del territorio, tra cui anche il primo cittadino di Sansepolcro Mauro Cornioli, è stata aperta dall'audio del ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli che prometteva il 15 febbraio scorso la riapertura della superstrada ai camion "in poche settimane". Senza il transito dei camion il territorio ha visto un notevole calo del fatturato.

Durante il tavolo aperto per l'emergenza E45 il sindaco di Bagno di Romagna e vicepresidente dell'Unione Valle Savio, Marco Baccini, ha proposto il blocco dell'A14 all'altezza di Cesena: "Blocchiamo l'Italia per un giorno, prendiamoci le nostre responsabilià, ma lo facciamo per una causa giusta". Accanto a lui c'era il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi: "Non c'e' nulla finora che non abbiamo deciso assieme e così sarà anche stavolta". Manca solo la data. Tra i parlamentari era presente solo Simona Vietina di Forza Italia.

Alla manifestazione hanno preso parte numerosi imprenditor della vallata, autotrasportatori e sindacati. 

CesenaToday - La protesta: "Blocchiamo l'A14"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E45, manifestazione a San Piero in Bagno. "Blocchiamo l'Italia per un giorno"

ArezzoNotizie è in caricamento