Attualità

Donne Spi Cgil: “lottiamo tutti contro la violenza sulle donne”

“In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, quelle dello Spi Cgil invieranno una lettera al Presidente del Senato chiarendo come il loro prossimo voto alle politiche sarà legato agli impegni che le liste e i...

stalking-violenza-2

"In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, quelle dello Spi Cgil invieranno una lettera al Presidente del Senato chiarendo come il loro prossimo voto alle politiche sarà legato agli impegni che le liste e i candidati assumeranno su questo tema - annuncia Elza Poponcini, responsabile del Coordinamento donne Spi Cgil di Arezzo. Il voto andrà quindi a chi assicurerà una migliore applicazione del decreto legge sul femminicidio, a chi garantirà un vero sostegno ai centri antiviolenza che stanno chiudendo per mancanza di fondi, a chi lavorerà per una vera tutela degli orfani vittime del femminicidio, a chi s'impegnerà per togliere la depenalizzazione al reato di stalking".

"L'appello delle donne del sindacato pensionati Cgil - aggiunge Giuseppe Selvi, Segretario Spi Cgil - è per una precisa assunzione di responsabilità: essere presenti accanto alle donne che hanno subito violenza, sostenere azioni positive, anche attraverso lo strumento della contrattazione territoriale che da sempre caratterizza il lavoro dello Spi-Cgil".

Il sindacato ricorda i dati di un fenomeno che rimane ampio e diffuso. Secondo gli ultimi dati Istat sono 6 milioni e 788 mila le donne hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale, il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni: il 20,2% ha subìto violenza fisica, il 21% violenza sessuale, il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri e tentati stupri. Sono 652 mila le donne che hanno subìto stupri e 746 mila le vittime di tentati stupri.

Importanti sono i segnali di miglioramento rispetto all'indagine precedente condotta dall'Istat: negli ultimi 5 anni le violenze fisiche o sessuali sono passate dal 13,3% all'11,3%, rispetto ai 5 anni precedenti il 2006. Ciò è frutto di una maggiore informazione, del lavoro sul campo, ma soprattutto di una migliore capacità delle donne di prevenire e combattere il fenomeno e di un clima sociale di maggiore condanna della violenza.

Molti però anche gli elementi negativi. Le violenze sono più gravi: aumentano quelle che hanno causato ferite (dal 26,3% al 40,2% da partner) e il numero di donne che hanno temuto per la propria vita (dal 18,8% del 2006 al 34,5% del 2014). Anche le violenze da parte dei non partner sono più gravi.3 milioni 466 mila donne hanno subìto stalking nel corso della vita, il 16,1% delle donne. Di queste, 1 milione 524 mila l'ha subìto dall'ex partner, 2 milioni 229 mila da persone diverse dall'ex partner.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne Spi Cgil: “lottiamo tutti contro la violenza sulle donne”

ArezzoNotizie è in caricamento