Attualità Via Fiorentina

Arte e disabilità: i ragazzi del Centro Helios protagonisti di un fotoromanzo

Il progetto sarà presentato giovedì 15 luglio con una diretta sulla pagina facebook Centro Diurno Helios. “Il vestito nuovo del presidente” è nato dall’unione tra i laboratori di teatro e i laboratori di fotografia

Un fotoromanzo realizzato esclusivamente da ragazzi e adulti con disabilità. Il progetto è del centro diurno di aggregazione sociale Helios che ha coinvolto venti dei suoi utenti di ieri e di oggi in un laboratorio di teatro e fotografia che, partendo dall’unione di queste due forme artistiche e espressive, ha trovato compimento nella pubblicazione di un vero e proprio racconto sviluppato attraverso le immagini. “Il vestito nuovo del presidente” è il nome del fotoromanzo che sarà presentato in anteprima giovedì 15 luglio, alle 10.30, con una diretta sulla pagina facebook Centro Diurno Helios alla presenza degli operatori e degli stessi ragazzi che si sono calati nei ruoli di attori e di fotografi.
Il Centro Helios di via Fiorentina, gestito dalla cooperativa Abilita, rivolge le proprie attività a persone con disabilità fisiche o intellettive per fornire occasioni di aggregazione, socializzazione, espressione e sviluppo di nuove abilità, facendo affidamento sulle competenze e sulle professionalità della responsabile Lucia Caneschi, dell’operatrice socio-sanitaria Angelika Witkowska e dell’educatrice Bianca Maria Zacchi. Tra le iniziative proposte rientrano proprio il laboratorio di teatro che dal 2003 è curato da Amina Kovacevich e Ilaria Violin della Libera Accademia del Teatro e il laboratorio di fotografia partito nel 2014 per offrire un mezzo di comunicazione per raccontare il mondo e per esprimere emozioni, prevendo due percorsi inizialmente distinti che sono stati poi uniti per permettere ai ragazzi di interagire tra di loro e di realizzare un progetto comune. Il gruppo di teatro ha così riproposto all’interno dei locali del Circolo Artistico di Arezzo lo spettacolo “Il vestito nuovo del presidente” liberamente ispirato ad una favola di Andersen e già messo in scena nel 2011, mentre attraverso la fotografia sono stati immortalati i diversi momenti della rappresentazione per essere poi trasferiti nel progetto grafico del fotoromanzo. Questo libro trova la propria caratteristica nell’utilizzo di immagini accompagnate e spiegate dalle relative vignette, dando vita ad un curioso e simpatico racconto scandito dai volti, dagli sguardi e dalla mimesi dei ragazzi del Centro Helios.
La diretta prevista per il 15 luglio rappresenterà un’occasione per condividere questo percorso con la cittadinanza, nel rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid19 e della tutela della salute degli ospiti dello stesso centro diurno. La presentazione social sarà seguita, alle 12.30, da una visita da parte di una delegazione del Centro Helios al vicesindaco e assessore alle politiche sociali Lucia Tanti che è motivata dalla volontà di illustrarle il progetto e di consegnarle una copia del fotoromanzo.

"Il progetto del fotoromanzo - commenta Caneschi, - è l’anello di congiunzione tra due percorsi che ormai da molti anni interessano e appassionano molti dei ragazzi del nostro centro diurno. Teatro e fotografia sono forme espressive e comunicative molto importanti che permettono di scoprire nuovi modi di raccontare e di esprimere emozioni, fornendo strumenti facilitatori per dar voce ad un mondo interiore che spesso è difficile da esternare con la sola comunicazione verbale. Tutto questo è ben espresso dal fotoromanzo “Il vestito nuovo del presidente” che è anche un’occasione di ripartenza dopo un anno particolarmente delicato tra lockdown e restrizioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arte e disabilità: i ragazzi del Centro Helios protagonisti di un fotoromanzo

ArezzoNotizie è in caricamento