Degrado, spaccio e abbandono: il Pionta oggi e il progetto per recuperare la storia del Colle

Dai maxi bliz anti droga, alle aggressioni, dallo spaccio agli episodi di violenza: negli ultimi anni il Colle del Pionta ha assistito ad una escalation di eventi criminosi che hanno gettato nel degrado un'area che potrebbe essere il fiore...

Dai maxi bliz anti droga, alle aggressioni, dallo spaccio agli episodi di violenza: negli ultimi anni il Colle del Pionta ha assistito ad una escalation di eventi criminosi che hanno gettato nel degrado un'area che potrebbe essere il fiore all'occhiello della città .

La presenza della "cittadella universitaria", quella delle Rsa, l'area giochi non sono riusciti a disincentivare spacciatori e balordi. Eppure in quella collina Arezzo affonda le sue radici e con un progetto dell'Associazione Academo si potrebbe riportare alla luce un'importante area archeologica in grado di puntare di nuovo l'attenzione sull'intera area, valorizzandola e di fatto salvandola dall'oblio. Il progetto è sostenuto dalla campagna sociale "Arezzo per il Pionta", promossa dalla cooperativa New MediAr. Si tratta di una raccolta fondi per una nuova campagna di scavi, alla scoperta del duomo vecchio e della tomba di San Donato. AREZO SCAVI AL PIONTA Secoli fa il Pionta fu sede della cittadella vescovile, qui si sviluppò uno dei più antichi atenei europei. Recuperarlo potrebbe portare su quei vialetti turisti e aretini facendo cambiare volto all'intera zona. Il Pionta oggi Ad oggi nel parco i controlli delle forze dell'ordine sono costanti. In particolare nelle ultime settimane sono stati svolti quattro blitz in città, e tra le zone "calde" da controllare il Pionta è sempre stato presente. Qui, dove tra erba e fiori si nascondono siringhe, dove poco lontano dai giochi per bambini cercano riparo i senza tetto (purtroppo proprio lo scorso anno un uomo perse la vita in una lite innescata dalla ricerca di un posto sotto una tenda )e dove numerosi pusher hanno trovato l'ambiente adatto per lo spaccio (denunce e arresti sono ormai all'ordine del giorno), è difficile immaginarsi la bellezza e la magnificenza dei tempi del duomo vecchio. Solo un mese fa tre giovanissimi pusher furono arrestati dai carabinieri di Arezzo che li sorpresero con un panetto da 50 grammi di hashish. E il parco resta un cruccio per aretini e amministratori pubblici. "A proposito di zone calde - ha dichiarato il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli in seguito a uno dei recenti blitz - non ci limiteremo a mantenere un occhio attento sul Pionta ma ne faremo oggetto di interventi, come la sua recinzione, atti a garantire il decoro e la tranquillità di questa zona che è tra le più belle della città e dunque deve tornare a essere frequentata". E proprio nei giorni scorsi lo stesso Ghinelli si è espresso a favore della campagna "Arezzo per il Pionta": "Una volta completato il sistema di scavi e reso fruibile ai turisti, ai cittadini ai ricercatori farà parte di un progetto ben più ampio che abbiamo chiamato Progetto Pionta trasversale all’amministrazione, che coinvolge competenze le più diverse dalla polizia municipale, al sociale, dal verde alla cultura, per riqualificarlo completamente". Il Pionta domani Recupero dell'area archeologica significa anche turisti, maggiore controllo, più valorizzazione. E sembrano essere proprio questi gli ingredienti per confezionare l'antidoto per il degrado che possa restituire il Colle agli aretini. Come partecipare alla raccolta fondi? Facile, è stato attivato un conto corrente presso la Banca Valdichiana per raccogliere le donazioni. Ogni contributo va intestato all’Associazione Culturale Academo, causale “Arezzo per il Pionta”. L’iban è IT97 I084 8914 1010 0000 0372 014. iban
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento