Lega: "Degrado inaccettabile all’interno del cimitero di Pieve a Presciano"

"L’amministrazione deve tornare ad occuparsi con urgenza delle pratiche ed incombenze ordinarie e/o straordinarie"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

“Visto che ci stiamo avviando verso la normalità post-Covid, il Comune di Laterina-Pergine Valdarno deve venir incontro alle esigenze dei Cittadini”. Comincia così l'intervento del commissario Lega Valdarno aretino Simone Badii. "Lo scorso 13 marzo è stato pubblicato sul sito del Comune di Laterina Pergine Valdarno l’avviso pubblico delle operazioni di estumulazione ordinaria. Permangono i resti delle bare in legno, raccolte in sacchi, all’interno del cimitero di Pieve a Presciano, a distanza di mesi di tempo. Domandiamo all’amministrazione se tale situazione comporti problemi di igiene pubblica, specie con il caldo. Chiediamo inoltre perché non sia stato ancora messo in atto un piano di smaltimento straordinario trattandosi comunque di rifiuti speciali . Un degrado inaccettabile. Al cancello del cimitero, compare, in evidenza e correttamente, l’avviso per le pratiche anti Covid, dettate dal governo e dalla Regione Toscana, da osservare per i cittadini che fanno visita ai loro cari defunti. Ma lo stesso comportamento attento e scrupoloso deve essere proprio anche dell’amministrazione che deve tornare ad occuparsi con urgenza delle pratiche ed incombenze ordinarie e/o straordinarie".

un degrado inaccettabile all’interno del cimitero di pieve a presciano-2

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento