Attualità

Defibrillatori e solidarietà. La Fratres di Rigutino ancora in prima linea

Prosegue senza sosta l'impegno del Gruppo Fratres Rigutino, sempre più attivo nel sostenere le donazioni di sangue e i principali bisogni del comprensorio. Rigutino è già dotato di quattro defibrillatori: il primo al centro del paese proprio...

defibrillatore

Prosegue senza sosta l'impegno del Gruppo Fratres Rigutino, sempre più attivo nel sostenere le donazioni di sangue e i principali bisogni del comprensorio.

Rigutino è già dotato di quattro defibrillatori: il primo al centro del paese proprio all'ingresso principale delle ex scuole elementari, il secondo presso il campo sportivo in zona rotatoria SR 71, il terzo al Circolo Tennis ed il quarto al Circolo ANSPI della Sassaia. Fin dalla sua costituzione il gruppo Fratres ha significativamente contribuito ad alcuni bisogni della popolazione e del territorio: l'anno scorso si è accollato la manutenzione di due di questi defibrillatori, sostituendo piastre e batterie.

Martedì prossimo, 28 novembre alle ore 18.30 presso la sala parrocchiale di Rigutino, la Fratres promuove invece un corso di formazione per il loro corretto utilizzo. Il gruppo ha poi deciso di sostenere anche il progetto di una associazione giovanile di Frassineto intenta a dotare il suo paese di questo prezioso supporto medico. Così l'impegno silenziono e costante di molti volontari sta portando alcuni primi frutti a beneficio della collettività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Defibrillatori e solidarietà. La Fratres di Rigutino ancora in prima linea

ArezzoNotizie è in caricamento