rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità Castiglion Fiorentino

Torna il defibrillation day: appuntamento a Castiglion Fiorentino

L'obiettivo è la diffusione della cultura dell’uso precoce del defibrillatore semiautomatico nella popolazione per il primo soccorso all’arresto cardiaco sul territorio

Il 29 settembre, in occasione del World Heart Day 2023 (giornata mondiale per il cuore), l’Asl Toscana su est, in collaborazione con Il Comune di Castiglion Fiorentino e il supporto di molti partners, organizza il Defibrillation Day che ha come obiettivo cardine la diffusione della cultura dell’uso precoce del defibrillatore  semiautomatico nella popolazione per il primo soccorso all’arresto cardiaco sul territorio.

Questa edizione si terrà in Piazzale Garibaldi a Castiglion Fiorentino dalle ore 9 fino alle ore 14. I cittadini avranno la possibilità di effettuare elettrocardiogramma, la misurazione dei parametri vitali, la misurazione Bmi, effettuare il test glicemia e saranno presenti medici, infermieri, soccorritori del sistema di emergenza, insieme a esperti dell’azienda sanitaria e privati su alimentazione. 

Verranno date inoltre indicazioni su quelli che sono i problemi legati al fumo e alle droghe con la collaborazione del Dipartimento delle dipendenze.

"Siamo onorati di ospitare l'evento e di contribuire al suo successo anche attraverso la fattiva partecipazione delle nostre associazioni che si dedicano ogni giorno alla cura e al soccorso della popolazione-  commenta l’assessore alla Sanità, Istruzione e Politiche Sociali del Comune di Castiglion Fiorentino Stefania Franceschini - Si dice che 'Sia meglio prevenire che curare', quindi, oggi più che mai la prevenzione è fondamentale per sviluppare fin da giovani pratiche e comportamenti utili per uno stile di vita sano che consenta,  altresì, una minore pressione nella spesa sanitaria-sociale del futuro”

“Abbiamo deciso di promuovere nuovamente l’iniziativa che si è già svolta con successo negli scorsi anni- dichiara il dottor Simone Nocentini direttore della centrale 118 di Arezzo - e portare il nostro messaggio nei territori per ricordare i vantaggi del pronto intervento e della prevenzione cardiaca. Per far questo, oltre a medici e infermieri della nostra azienda sono stati coinvolti il Centro di Formazione Etrusco con IRC Comunità e le associazioni di volontariato come le Misericordie, l’Anpas , Avis e Croce Rossa. Il defibrillation day inoltre non sarà solo sensibilizzazione alle tematiche legate all’emergenza poiché la salute cardiaca comprende tanti aspetti di prevenzione”   -

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il defibrillation day: appuntamento a Castiglion Fiorentino

ArezzoNotizie è in caricamento