Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Dalla moto d'acqua alla barella verricellabile. I sistemi speciali di soccorso della Croce Rossa di Arezzo

La barella verricellabile è l'ultimo sistema speciale di soccorso arrivato in casa del comitato di Arezzo della Croce Rossa Italiana. Ma gli strumenti in dotazione per la sicurezza delle persone e per gli interventi in emergenza sono davvero molti...

La barella verricellabile è l'ultimo sistema speciale di soccorso arrivato in casa del comitato di Arezzo della Croce Rossa Italiana. Ma gli strumenti in dotazione per la sicurezza delle persone e per gli interventi in emergenza sono davvero molti, li abbiamo scoperti in una visita speciale che abbiamo fatto nella sede di via Raffaello Sanzio.

Intorno ad un'ambulanza aperta c'è una decina di ragazze che fanno parte degli scout e tre soccorritori spiegano loro e fanno provare con mano gli strumenti che si mettono in campo quando arriva una chiamata dal 118 per un soccorso a persona.

Le ragazze sono curiose ed entusiaste, molte chiedono come possono diventare volontarie.

"Crediamo molto nella formazione e nell'apertura ai gruppi di giovani per potergli fare toccare con mano cosa significa operare nel sistema dell'emergenza - ha detto il governatore Carlo Cigna - stiamo portando avanti anche i corsi per l'uso del defibrillatore e per la disostruzione, tecniche semplici che tutti possono mettere in pratica e che possono salvare una vita."

La moto d'acqua dotata di una barella gonfiabile per il trasporto del ferito recuperato, il gommone, il quod e poi l'insostituibile unità cinofila. Nel video di copertina un focus sui sistemi di soccorso presenti nella sede di Arezzo della Croce Rossa spiegati dai delegati Roberto Bianchini, Mattia Mangiavacchi e Luciano Sonnati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla moto d'acqua alla barella verricellabile. I sistemi speciali di soccorso della Croce Rossa di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento