Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Da Arezzo all'Indonesia per aiutare le vittime dello tsunami: missione umanitaria per una coppia di volontari aretini

Elda e Roberto hanno un cuore grande, che batte l'uno per l'altra e non solo. Perché dell'attenzione e della cura verso gli altri, questa coppia aretina ha fatto una "missione". Tanto che la prossima settimana, indossata la casacca della Croce...

roberto ed elda

Elda e Roberto hanno un cuore grande, che batte l'uno per l'altra e non solo. Perché dell'attenzione e della cura verso gli altri, questa coppia aretina ha fatto una "missione". Tanto che la prossima settimana, indossata la casacca della Croce Rossa, corpo nel quale sono volontari attivissimi, i due raggiungeranno l'Indonesia. Andranno, insieme ad altri 18 operatori italiani, a portare aiuto alle popolazioni vittime di una catastrofe immensa: il terremoto (di magnitudo 7.4) seguito dal terribile tsunami che lo scorso 28 settembre ha devastato isola di Sulawesi e la città di Palu, lasciandosi alle spalle un terribile bilancio. Sono state infatti 1500 le vittime e tantissimi i dispersi.

Elda Falcone e Roberto Cardeti sono compagni nella vita e condividono anche un grande impegno nella Croce Rossa. Insieme, si legge sul post della Croce Rossa di Arezzo, "sono stati inclusi dal Comitato Centrale tra i primi venti operatori da inviare in supporto delle popolazioni colpite". La partenza è imminente: "Giusto il tempo - spiegano dalla Croce Rossa - di sistemare tutte le carte per il volo internazionale". Martedì, forse mercoledì, l'imbarco.

I vaccini sono fatti, le valigie pure. Adesso per i due aretini ci sono gli ultimi preparativi. Li aspetta un viaggio lunghissimo e un'esperienza che resterà impressa nella memoria e nel cuore loro e di coloro che li incontreranno. Pronta a gettare il cuore oltre l'ostacolo, la coppia - lui, dipendente di un'azienda, e lei, attualmente in cerca di un'occupazione - non si è tirata indietro di fronte alla chiamata.

In Indonesia metteranno a frutto la loro lunga esperienza di cuochi nel Nucleo Cucine. Resteranno nel Paese devastato "per circa 30 giorni - spiegano dalla Croce Rossa - e si uniranno ad altri 18 operatori provenienti da tutta Italia, per occuparsi del vettovagliamento dei Soccorritori impegnati nell'emergenza. Tra i 18 operatori ci sono elettricisti, idraulici ed esperti WASH (bonifica pulizia e igienizzazione delle acque)". Insomma saranno parte integrante di quella catena di solidarietà che vede la Croce Rossa sempre in prima linea.

Intanto amici e conoscenti scrivono sui loro profili Facebook: dai complimenti ai ringraziamenti per questa importante impresa. "A loro il nostro augurio" scrive la Croce Rossa. E l'augurio di tutti quegli aretini che con la mente e con il cuore saranno al loro fianco, pur trovandosi all'altro capo del mondo.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Arezzo all'Indonesia per aiutare le vittime dello tsunami: missione umanitaria per una coppia di volontari aretini

ArezzoNotizie è in caricamento