menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un crollo senza precedenti: il 2020 ha spazzato via i matrimoni. Tra sogni infranti e un settore in ginocchio

Sono solo 79 nel 2020, concentrati per lo più a settembre. Nello stesso periodo del 2019 erano stati oltre 200. Coppie innamorate costrette a rinviare il giorno più atteso e attività economiche legate al mondo dei fiori d'arancio in crisi nera

Il 2020 sarà ricordato anche come l'anno in cui i matrimoni crollarono. E se negli ultimi anni si è assistito a un trend di progressivo calo di coppie disposte a pronunciare il fatidico sì, i dati degli ultimi mesi mostrano impietosamente come le limitazioni dovute alla pandemia Covid abbiano assestato un colpo senza precedenti alle unioni degli innamorati. E con esse, alle attività economiche che orbitano attorno all'universo dei fiori d'arancio: catering, fotografi, fiorai, wedding planner, etc. Sogni infranti e un intero settore in ginocchio. Di seguito i dati forniti dall'ufficio Anagrafe del Comune di Arezzo.

Il trend degli ultimi anni

Come detto, nel corso dell'ultimo decennio il numero di matrimoni, sia civili che religiosi, registrati dal Comune aretino è in calo. In sette anni sono diminuiti del 24%, passando da 307 nel 2012 a 233 del 2019, il dato più basso fino al 2020, anche se il calo non è stato costante: nel 2016, ad esempio, c'è stato un picco con 298 "sì". La progressione dice che dai 307 matrimoni del 2012 si è passati ai 254 dell'anno successivo, poi ai 283 del 2014, ai 279 del 2015. Quindi la risalita del 2016 con 298. Da allora solo cali: 273 nel 2017, 264 nel 2018 e 233 nel 2019.

Il confronto tra 2019 e 2020

Per quanto basso, il dato del 2019 si configura ancora come normale e il confronto con l'anno successivo, mese su mese, mette in luce quanto senza precedenti sia stato (e sia tuttora) invece il periodo Covid. Dall'inizio dell'anno in corso fino al mese di settembre compreso (mese di cui sono disponibili i dati dell'anagrafe finora) i matrimoni nel comune di Arezzo sono stati 79, nello stesso periodo del 2019 sono stati invece 206. E pensare che prima dell'esplosione della pandemia, ovvero nei mesi di gennaio e febbraio 2020, le unioni erano in rialzo rispetto ai primi due mesi dell'anno precedente: 18 contro 12. Poche a marzo, stoppate dal lockdown, azzerate addirittura ad aprile. Molto poche, infine nei mesi più vocati: maggio, giugno, luglio, agosto, con l'eccezione di settembre, mese nel quale le poche coppie che hanno deciso di fare il grande passo nell'anno più nero - vista la riapertura estiva - hanno trovato modo di scegliere una data con un pizzico di programmazione, magari dopo aver già rimandato l'evento precedentemente fissato. 

Gennaio
2020 8 | 2019 5

Febbraio
2020 10 | 2019 7

Marzo
2020 2 | 2019 11

Aprile
2020 0 | 2019 12

Maggio
2020 2 | 2019 21

Giugno
2020 9 | 2019 50

Luglio
2020 9 | 2019 32

Agosto
2020 8 | 2019 30

Settembre
2020 31 | 2019 38

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

  • Attualità

    100 candeline per nonna Rosa

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento