Crocifisso nelle scuole, il botta e risposta tra il sindaco Agnelli e il ministro Giannini

Un vero e proprio botta e risposta tra Mario Agnelli e il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini: dopo la decisione presa dal primo cittadino di Castiglion Fiorentino di ricollocare di tutti i crocifissi nelle scuole comunali basandosi su una...

Mario-agnelli-640x360

Un vero e proprio botta e risposta tra Mario Agnelli e il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini: dopo la decisione presa dal primo cittadino di Castiglion Fiorentino di ricollocare di tutti i crocifissi nelle scuole comunali basandosi su una sentenza del Consiglio di Stato, la numero 556/2006, il ministro ha ribattuto in un incontro pubblico invitando Agnelli ad occuparsi dell'edilizia.

Oggi una nuova puntata della vicenda, con una nota inviata dal sindaco Agnelli. "La mozione approvata con i voti della mia maggioranza e del gruppo di minoranza del PD, non tende a dare indicazioni come dice il Ministro Giannini, ma a mettere un punto fermo sulla nostra tradizione e la nostra cultura religiosa, che non deve mai venire meno, anche nelle scuole, per lo meno quelle di Castiglion Fiorentino.

Volentieri mi occupo di edilizia, dico al Ministro, ma per farlo ci vogliono le risorse economiche e quelle, se non vengono stanziate dal Governo o dalla Regione, poco o nulla possono fare da soli i Comuni.

Vogliamo parlare della facilità di accesso ai bandi per la costruzione o il recupero degli edifici scolastici? STIAMO TENTANDO DI OTTENERE questo tipo di finanziamenti, ma la strada è molto in salita E I PRETENDENTI SONO MOLTI. Piuttosto, le precedenti Amministrazioni del Comune di Castiglion Fiorentino, non hanno utilizzato i mutui concessi per la nostra edilizia scolastica, ma COME SEMBRA DAL PROCEDIMENTO PENALE IN CORSO, sono stati utilizzati per altri interventi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Approfitto dell'interessamento del Ministro per riferirle che a Castiglion Fiorentino i simboli sono tutti al loro posto, ivi compreso il crocifisso e il presepe, perlomeno sino a quando sarò io il Sindaco.

Colgo l'occasione anche per invitare ufficialmente il Ministro Giannini a Castiglion Fiorentino, per parlare di "edilizia scolastica e della salvaguardia delle strutture delle nostre scuole, sicuramente argomento questo, per noi più molto più complicato dei simboli religiosi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento