Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Cristiano Cini eletto presidente dei sommelier Ais della Toscana. E' la prima volta di un aretino

L'aretino Cristiano Cini (foto in copertina) è il nuovo presidente dei sommelier Ais della Toscana. Arezzo si conferma così terra feconda di grandi assaggiatori di vino e piazza per la prima volta un figlio della sua terra al vertice regionale...

cristiano-cini-2

L'aretino Cristiano Cini (foto in copertina) è il nuovo presidente dei sommelier Ais della Toscana. Arezzo si conferma così terra feconda di grandi assaggiatori di vino e piazza per la prima volta un figlio della sua terra al vertice regionale dell'Associazione.

Cini, già consigliere regionale, consigliere nazionale e membro della giunta nazionale di Ais, succede al pratese Osvaldo Baroncelli.

Sono orgoglioso e onorato di essere il primo aretino presidente regionale dell'Associazione. I toscani amano il confronto per dna, ma poi sono in grado di far fronte comune per portare avanti le istanze condivise. Così è stato per questa scelta: c'è stata convergenza sul mio nome.

Candidato unico, ha messo tutti d'accordo e le urne (si è votato nella giornata di sabato 9 giugno) hanno ratificato il suo trionfo. Assieme a Cini entrano a far parte del consiglio altri due aretini, il confermatissimo delegato di Arezzo Massimo Rossi (prima foto) - che resta per altri quattro anni punto di riferimento per la sommellerie in provincia - e Luca Radicchi (seconda foto), scelto assieme ad altri quattro membri (Andrea Galanti, Maurizio Zanolla, l'ex presidente Osvaldo Baroncelli e Claudio Fonio) direttamente dal presidente. Completano il consiglio gli altri 12 delegati territoriali della Toscana.

Saranno 4 anni impegnativi - ha aggiunto Cini - si lavorerà in gruppo. Vista l'attenzione crescente verso il mondo del vino, vogliamo contestualizzare l'associazione nell'attualità. Dobbiamo aprirci sempre di più, a tutti. Ma dobbiamo anche confrontarci di più. Ais ha raggiunto 40mila soci a livello nazionale, 4 mila di questi sono in Toscana. Spero di poter accompagnare la crescita dei numeri alla qualità dei soci, per innalzare il livello dell'associazione. E per prima cosa vorrei creare un sistema di formazione continuativo, con aggiornamenti per i relatori per offrire un servizio sempre migliore.

Cristiano Cini, 46 anni, è entrato a far parte di Ais nel 1995. Si è diplomato sommelier nel 1998 e nel 1999 è diventato professionista. Sommelier nel ristorante di famiglia, La Tagliatella da Cristina, nel 2003 è diventato degustatore ufficiale e relatore. Nello stesso anno si è laureato miglior sommelier della Toscana. Nel 2005 ha vinto il prestigioso concorso Master del Sangiovese e per tre anni di fila, dal 2006 al 2008, è stato vice campione italiano. E' entrato nel consiglio regionale e in quello nazionale Ais, è stato membro della giunta nazionale per 8 anni. Ha ricoperto l'incarico di presidente della Strada del Vino Terre di Arezzo. Da oggi assume l'incarico di presidente regionale Ais. Resterà in carica fino al 2022.

Immagini tratta da facebook

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristiano Cini eletto presidente dei sommelier Ais della Toscana. E' la prima volta di un aretino

ArezzoNotizie è in caricamento