Martedì, 3 Agosto 2021
Attualità

Criptovalute emergenti: dopo Bitcoin è il momento di Ethereum?

Criptovalute: dopo il Bitcoin per ordine di importanza Ethereum è la seconda moneta elettronica che riscuote molto successo e garantisce risultati davvero interessanti per i trader che decidono di investirci. Scegliere gli strumenti errati per...

tastiera-computer1

Criptovalute: dopo il Bitcoin per ordine di importanza Ethereum è la seconda moneta elettronica che riscuote molto successo e garantisce risultati davvero interessanti per i trader che decidono di investirci. Scegliere gli strumenti errati per investire in Ethereum potrebbe cagionare perdite finanziarie piuttosto ingenti. È meglio sempre ponderare le scelte e valutare al meglio le strategie vincenti.

Una questione deve essere sciolta: per investire in Ethereum è necessario acquistare per forza di cose lo stesso asset? Si tratta di una domanda che può creare confusione per chi non ha mai investito e non ha dimestichezza con il trading ma, il modo migliore per investire in Ethereum è ricorrere ai contratti per differenza (Contract For Difference).

Vediamo in questa guida quali strategie vincenti debbono essere adottate per investire in Ethereum ed ottenere un interessante capital gain.

Come investire in Ethereum: i Contratti per differenza

Abbiamo già messo in evidenza come si possa investire in Ethereum non acquistando direttamente la criptovaluta ma sottoscrivendo i famosi Contratti per Differenza o CFD, acronimo di Contract For Difference.

Questi contratti finanziari consentono di ottenere un capital gain in base alla differenza di prezzo di un qualsiasi asset finanziario (criptovalute, azioni, obbligazioni, materie prime, etc.), sia in positivo che in negativo.

Grazie a questi contratti è possibile "speculare" al rialzo se si pensa che il valore di Ethereum sia destinato ad accrescere ovvero al ribasso, nel caso in cui il prezzo di Ethereum scenda. Se la previsione del trader è corretta, si ottiene un profitto (capital gain) che risulta essere proporzionale alla variazione di prezzo. In questo caso si sfrutta quello che i trader chiamano "effetto leva".

Inoltre, rispetto all'acquisto diretto della criptovaluta, è consigliabile ricorrere ai CFD che presentano anche un altro interessantissimo vantaggio: le piattaforme di trading sono autorizzate, regolamentate e sono sotto l'occhio attento e vigile della CONSOB in Italia.

Per chi pensa di subire truffe si sbaglia di grosso, in quanto è praticamente impossibile subire furti operando con queste piattaforme.

L'importante è che siano autorizzate e regolamentate, si consiglia sempre di fare un check prima di iscriversi alla piattaforma ed aprire un conto reale. Inoltre, i contratti per differenza sono estremamente facili da capire e utilizzare, anche per i meno esperti.

Acquistare direttamente Ethereum

Una strategia alternativa che consente di investire in Ethereum è quella di acquistarli direttamente, anche se è la soluzione meno vantaggiosa, specie se si punta ad ottenere un rendimento molto elevato, nel minore lasso di tempo possibile e con rischi minimizzati.

L'Ethereum vanta la sua fama di essere la seconda criptomoneta per capitalizzazione di mercato, subito dopo il Bitcoin che rimane la moneta elettronica per eccellenza.

Tuttavia, per chi deve scegliere la giusta strategia su come investire, l'Ethereum offre una tecnologia superiore, sicura, affidabile e protagonista di una potenziale crescita ancora più marcata nel prossimo futuro.

Per quanto concerne la sua quotazione è strettamente correlata a quella del Bitcoin. Molti trader, anche i meno esperti riescono comunque a fare previsioni di successo sull'Ethereum osservando quello che succede con il Bitcoin.

Come il BTC, anche Ethereum è un network che funziona essenzialmente a rete pubblica; la particolarità principale dell'Ethereum sono gli smart contracts, i contratti intelligenti, che rispetto ai contratti standard sono rafforzati dall'immutabilità e dall'oggettività dei codici crittografici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criptovalute emergenti: dopo Bitcoin è il momento di Ethereum?

ArezzoNotizie è in caricamento