Un gelato solidale: la Cremeria Cecconi dona 500 euro al Calcit

Il titolare Stefano Cecconi: "Questo è stato possibile grazie a tutti gli aretini che nelle ultime settimane hanno sostenuto la mia attività"

L'emergenza sanitaria legata al Covid-19 non ferma la solidarietà.

Lo scorso 3 maggio era in programma la seconda edizione di "Un gelato per il Calcit" organizzato dalla Cremeria Cecconi, ma complici le misure restrittive attualmente vigenti non è stato possibile svolgere la giornata come lo scorso ottobre

Il titolare della gelateria, Stefano Cecconi, non ha voluto far mancare il proprio sostegno al Calcit, che ha aperto una raccolta fondi per il reparto di Malattie Infettive dell'ospedale San Donato. 

"Grazie ai numerosi aretini che in questo momento difficile mi hanno permesso di sostenere la mia attività ho potuto consegnare un assegno di 500 euro nelle mani del presidente del Calcit Giancarlo Sassoli e sposare questa lodevole causa in un momento così difficile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento