Attualità Castiglion Fiorentino

Covid, Castiglion Fiorentino: "Lieve aumento della mortalità nell'anno della pandemia"

Tutto questo andrà ad incidere in maniera sempre più pesante sul sistema sanitario-welfare che dovrà diventare sempre più un ‘welfare di comunità" sottolinea il sindaco Mario Agnelli

Nell'anno del Covid la mortalità a Castiglion Fiorentino rispetto al passato risulta in leggero aumento. Infatti, anche se sono, ovviamente, dati parziali al 15 agosto i decessi sono stati 113 tra i quali 57 uomini e 56 donne. Lo scorso anno erano 156 di cui 74 uomini e 82 donne; nel 2019 erano 121 con 51 uomini e 70 donne; leggera risalita nel 2018 con 143 decessi dei quali 77 uomini e 66 donne e, infine, nel 2017, ultimo anno di comparazione, si sono registrati 145 decessi, dei quali 70 uomini e 75 donne.  Ad oggi i castiglionesi strappati dal virus, secondo i dati USL, sono stati 4.  Pressoché, invece, stabili le nascite. 

"Se nel 2016 abbiamo toccato soglia 100, nel 2020 abbiamo registrato una flessione attestandoci a 87, quest’anno, dai primi dati arrivati, ad oggi sono nati 57 bambini, e se il trend registrato fino ad ora continua anche nei mesi successi, si dovrebbe tornare ai livelli per pandemia e attestandoci intorno alle 100 nascite. Nel dettaglio abbiamo nel 2017 98 nati, nel 2018 78, nel 2019 94 e, come detto, nel 2020, 87. Anche Castiglion Fiorentino è in linea con il trend nazionale, ovvero la mortalità supera di gran lunga la natalità. La conseguenza diretta del quadro descritto finora è, quindi, il progressivo invecchiamento della popolazione. Tutto questo andrà ad incidere in maniera sempre più pesante sul sistema sanitario-welfare che dovrà diventare sempre più un ‘welfare di comunità" sottolinea il sindaco Mario Agnelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Castiglion Fiorentino: "Lieve aumento della mortalità nell'anno della pandemia"

ArezzoNotizie è in caricamento