Attualità

Una copia della Costituzione italiana ai diciottenni terranuovesi

Il sindaco: “Un modo per ricordare Monsignor Amelio Vannelli, il Capitano Battagli e Mauro Panichi, tre terranuovesi che hanno incarnato profondamente i valori costituzionali”

A settant’anni dall’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana, l’amministrazione comunale ha deciso di donare una copia a tutti i diciottenni residenti a Terranuova.

“Si tratta di un volume “speciale” – ha detto il sindaco, Sergio Chienni – perché, oltre a riportare la Carta costituzionale, raccoglie al suo interno una breve biografia di uomini coraggiosi che, con le loro azioni, hanno saputo rendere i terranuovesi orgogliosi di appartenere ad una terra generosa e solidale. All’interno della pubblicazione, infatti, è riportata la storia di monsignor Amelio Vannelli, del Capitano Giancarlo Battagli e la testimonianza di Mauro Panichi, tre terranuovesi che hanno saputo incarnare profondamente lo spirito ed i principi morali della nostra Costituzione”.

L’iniziativa si inserisce in un progetto più ampio che ha visto il coinvolgimento anche degli studenti dell’istituto comprensivo Giovanni XXIII a cui, ad inizio anno scolastico, è stata consegnata una copia della Carta costituzionale.

“La legge fondamentale dello Stato – ha concluso il Sindaco – è una delle pagine più belle e concertate della nostra storia, frutto di un grande lavoro, partecipato e condiviso. L’augurio che rivolgo alle ragazze ed i ragazzi diciottenni è che possano partecipare con le loro idee alla vita democratica della comunità, con consapevolezza civica e promuovendo i valori costituzionali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una copia della Costituzione italiana ai diciottenni terranuovesi

ArezzoNotizie è in caricamento