Attualità

"Così non c'è tempo per mettere radici", i fedeli Pozzo della Chiana accolgono don Daniele ma scrivono al vescovo Fontana

Il consiglio parrocchiale di Pozzo della Chiana si è detto pronto ad accogliere al meglio l'arrivo di don Daniele Leoni, il parroco per il quale si è mobilitato un quartiere intero. Soltanto pochi giorni fa, a San Domenico nel cuore del centro...

Il consiglio parrocchiale di Pozzo della Chiana si è detto pronto ad accogliere al meglio l'arrivo di don Daniele Leoni, il parroco per il quale si è mobilitato un quartiere intero.

Soltanto pochi giorni fa, a San Domenico nel cuore del centro storico di Arezzo, alcuni fedeli si sono dati appuntamento davanti all'ingresso della chiesa per protestare contro la scelta dell'arcivescovo Riccardo Fontana di trasferire il prete in un'altra comunità. Una vicenda che è arrivata persino sul tavolo del sindaco Alessandro Ghinelli, chiamato in causa proprio dai parrocchiani affinché potesse intervenire su questa decisione. Ma di fatto, nel giorno di San Donato, l'arcivescovo Fontana ha ufficializzato nomine e avvicendamenti.

Don Daniele Leoni sarà trasferito a Pozzo della Chiana. Al suo posto arriverà Raffaele Minniti che si occuperà di San Domenico e Santa Maria in Gradi.

In attesa dell'avvicendamento anche dal consiglio pastorale della parrocchia San Biagio di Pozzo della Chiana arriva un commento riguardante, a sua volta, il trasferimento di don Josè Torres il cui posto sarà occupato da don Daniele.

"Appresa la notizia del trasferimento del parroco don Josè Torres ad altra parrocchia della Diocesi - scrivono dal consiglio pastorale - mentre da un lato apprezziamo l'obbedienza filiale di don Josè al vescovo Riccardo Fontana, dall'altro non possiamo non esprimere il nostro rammarico per la decisione assunta. Non si è dato neppure il tempo di mettere su radici che occorre ricominciare dall'inizio. Il Consiglio parrocchiale facendosi interprete di tutta la Comunità di Pozzo è certo che don Josè saprà dimostrare anche nella Parrocchia di Levanella le sue doti umane e la sua profonda spiritualità e nello stesso tempo è pronta ad accogliere con gioia il nuovo parroco don Daniele Leoni al quale va il nostro augurio e l'aiuto concreto di tutta la Comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Così non c'è tempo per mettere radici", i fedeli Pozzo della Chiana accolgono don Daniele ma scrivono al vescovo Fontana

ArezzoNotizie è in caricamento