Attualità

Cortona, genitori e insegnanti preoccupati per il futuro dell'Istituto Signorelli

In seguito all'annuncio dell'amministrazione comunale di Cortona dell'apertura di una sezione di Liceo artistico in vista del prossimo anno accademico, genitori ed insegnanti, oltre al Consiglio di Istituto Luca Signorelli, hanno scritto una...

Cortona dai tetti

In seguito all'annuncio dell'amministrazione comunale di Cortona dell'apertura di una sezione di Liceo artistico in vista del prossimo anno accademico, genitori ed insegnanti, oltre al Consiglio di Istituto Luca Signorelli, hanno scritto una lettera aperta mostrando le loro perplessità e preoccupazioni.

"Preoccupazioni - si legge nella missiva - che prendono origine da numerosi elementi.

Innanzitutto la componente tempo.

La delibera ufficiale della Provincia non è ancora stata formalizzata. Dato comunque l'impegno dichiarato dall'Amministrazione comunale di Cortona, confidiamo che tale delibera verrà fatta in tempi brevi. Da qui dovranno essere seguiti iter e procedure necessarie per ottenere il riconoscimento a livello regionale, l'identificazione e la definizione delle strutture e l'allestimento dei laboratori.

Poiché le iscrizioni alle scuole superiori devono essere fatte generalmente entro il mese di febbraio, non nascondiamo timori sulla effettiva difficoltà di divulgare a dovere il nuovo corso dell'istituto, visto il poco tempo a disposizione per la sua effettiva promozione. Il che potrebbe seriamente compromettere il futuro del nuovo indirizzo e dello stesso Istituto scolastico.

La faccenda è quindi molto delicata!

Occorre una seria e decisa collaborazione da parte di tutti, soprattutto delle Istituzioni e delle Amministrazioni sia a livello comunale che provinciale per far decollare nella giusta maniera questo nuovo, quanto utile per il nostro territorio, progetto scolastico.

Questo scenario non si sposa bene con il secondo elemento di forte preoccupazione: il trasferimento "pare già deciso", dell'ITE Laparelli di Foiano dal nostro Istituto Signorelli al Marcelli di Foiano già dal prossimo anno scolastico. In realtà non sappiamo esattamente cosa significhi ciò: tutti e 5 gli anni, solo i nuovi iscritti o il biennio?

Una riduzione drastica degli iscritti, senza dare il tempo di far decollare il nuovo Liceo artistico, cosa potrebbe comportare per l'Istituto Superiore Luca Signorelli di Cortona?

È evidente che le nostre preoccupazioni sono serie, numerose e fondate.

A nostro giudizio ed in linea con la posizione dell'Amministrazione di Cortona, la strada corretta per raggiungere gli obiettivi prefissati e nello stesso tempo rafforzare l'offerta formativa presso il nostro territorio è quella di:

Procedere sulla strada della creazione del nuovo liceo artistico, mediante una seria collaborazione di Amministrazioni e Istituzioni, prevedendo anche una realizzazione non immediata, in modo da avere il tempo di effettuare un'opportuna diffusione presso le scuole secondarie di I grado del territorio della Valdichiana aretina e senese e delle zone limitrofe del Trasimeno.

Cogliere da subito le opportunità che la città di Cortona offre in questi ambiti, come la presenza dell'Università americana di Athens in Georgia e dell'Università di Alberta in Canada.

Mantenere all'interno dell'Istituto Signorelli l'ITE Laparelli di Foiano o, se questo non fosse possibile, iniziare il trasferimento dell'ITE Laparelli di Foiano all'Omnicomprensivo Marcelli esclusivamente mediante i nuovi iscritti dell'a.s. 2016/17.

Non siamo Amministratori siamo genitori ed insegnanti che lavorano e si impegnano per la scuola e nella scuola, crediamo pertanto di conoscerne le esigenze e vorremo che fossero tenute nella giusta considerazione, perché se la famiglia è il fondamento della società, è la scuola che ne determina crescita e sviluppo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortona, genitori e insegnanti preoccupati per il futuro dell'Istituto Signorelli

ArezzoNotizie è in caricamento