Il mondo del lavoro incontra il corso di laurea in Lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa

Metà degli iscritti al primo anno arriva da fuori regione, principalmente dal Sud e dalle isole

Con oltre 600 studenti iscritti e un numero di matricole quasi raddoppiato negli ultimi cinque anni, la metà delle quali arriva da fuori regione (due terzi da quelle meridionali e dalle isole), e con metà degli studenti del secondo anno all'estero per scambi con paesi europei, Stati Uniti, Russia e Cina, il corso di laurea in Lingue per la comunicazione interculturale e d'impresa del Dipartimento dell'Università di Siena è stato presentato nei giorni scorsi ad Arezzo ai rappresentanti dei servizi, della produzione e delle professioni. Si è trattato del consueto incontro di consultazione per acquisire pareri sulla formazione offerta dall'Ateneo e per confrontarla con le competenze e le figure professionali richieste dal mercato del lavoro.

All'incontro con il comitato per la didattica del Corso di laurea, presieduto dalla professoressa Silvia Calamai, e con il direttore del Dipartimento Ferdinando Abbri, che si è svolto nel campus universitario del Pionta, sono intervenuti i rappresentanti di Camera di Commercio, Comune di Arezzo, Confindustria Toscana Sud (anche con il gruppo Giovani imprenditori), Confartigianato, Fondazione Arezzo Intour e Cospe-Coperativa Tangram, oltre ai rappresentanti degli studenti universitari. All’incontro ha partecipato anche la professoressa Minlu Zhang, visiting professor dall’ateneo cinese di Wenzhou.

"Per l'Università è un'occasione utile a raccogliere suggerimenti su eventuali nuove competenze richieste e per rafforzare i rapporti con il mondo del lavoro – ha detto la professoressa Silvia Calamai - , relazioni che sono già ben avviate, visto che tutti i nostri studenti svolgono un periodo di tirocinio obbligatorio di 125-150 ore in azienda o in altre organizzazioni, in Italia e all'estero. Tra le ultime collaborazioni, ricordo quella con Unicoop Firenze, che co-finanzierà un nostro progetto, e con la Fondazione Arezzo Intour, che avrà in carico l’insegnamento di Marketing del territorio, tenuto da un professionista altamente specializzato. E' inoltre in fase di progettazione un Summer campus Italia-Cina per professionisti e imprenditori".

Apprezzamento per l'offerta formativa - che oltre alle lingue europee prevede anche lo studio del cinese e dell'arabo (come lingua annuale), oltre a discipline come Economia aziendale, Digital media studies e Digital Heritage - è stato manifestato anche dal vicepresidente della Camera di Commercio Andrea Fabianelli, che ha partecipato all'incontro. "Dal Corso di laurea in Lingue arriveranno importanti riflessi sull'economia industriale e commerciale del territorio – ha commentato -  . Quello aretino ha da anni stretti rapporti commerciali con il mercato russo e quattro anni fa finanziammo i primi corsi di lingua e cultura cinese convinti della necessità di aprirsi ai nuovi mercati con professionisti qualificati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"C'è un'attenzione importante dell'Università di Siena al territorio e alla formazione di professionalità richieste del mondo del lavoro - ha detto l'assessore comunale Alberto Merelli – e il Comune sta rispondendo, come dimostra anche la prossima convenzione con l'Ateneo e Anci per attivare ad Arezzo un nuovo corso di laurea del Dipartimento di Giurisprudenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento