Attualità

Casucci: "Le aziende addette al taglio della legna sono un servizio essenziale, il blocco dell’attività è un errore"

Il consigliere regionale Marco Casucci (Lega) ha inserito una richiesta all’interno della proposta di risoluzione della Lega per fronteggiare le conseguenze economiche dell’emergenza

“E’ stato un errore aver bloccato l’attività delle aziende addette al taglio della legna, della montagna aretina e toscana in generale, rappresentano un servizio essenziale che anche in questa fase emergenziale possono essere svolte, al fine di tutelare attività che si svolgono prevalentemente nei territori montani", è quanto sostiente il consigliere regionale Marco Casucci (Lega), che ha inserito una richiesta all’interno della proposta di risoluzione della Lega per fronteggiare le conseguenze economiche dell’emergenza.

"La Regione deve sollecitare il Governo per tutelare la silvicoltura che è un'attività essenziale per il presente e per il futuro. Se il provvedimento “Cura Italia” non sarà modificato, ci sarà lo stop a un servizio essenziale per molti territori montani dove il sistema di riscaldamento è alimentato a legna. Serve buonsenso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casucci: "Le aziende addette al taglio della legna sono un servizio essenziale, il blocco dell’attività è un errore"

ArezzoNotizie è in caricamento