Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Pacchi dono per gli operatori del circo: la solidarietà delle sagre aretine

Un quintale di pasta, 50 litri di latte e poi frutta e verdura: pacchi consegnati agli operatori bloccati in città e senza lavoro da molti giorni

Anche il mondo delle sagre si mostra solidale nei confronti dei lavoratori del circo rimasto bloccato ad Arezzo in seguito all'emergenza Coronavirus. 

Lo scorso 14 aprile un gruppo di volontari, in collaborazione con i servizi sociali del Comune, ha consegnato dei pacchi alimentari. 

L'episodio è stato raccontato in un post sul proprio profilo Facebook da Flavio Sisi, presidente del Comitato Sagre, che nei giorni scorsi ha dato il via ad una raccolta fondi grazie alla quale sono stati consegnati alimenti e beni di prima necessità a 70 famiglie aretine. 

"Quest'oggi - ha scritto Sisi - con una parte del ricavato della raccolta fondi alimentare delle "mie" sagre e dei tanti cittadini (tra cui Miria, Eugenio, Cinzia, Daniela, Massimo e tanti tanti altri che non mancheremo presto di ringraziare uno ad uno) siamo intervenuti in collaborazione coi servizi sociali del Comune, in aiuto dei lavoratori del Circo che da qualche mese ormai stazionano ad Arezzo. La pandemia oggi è anche questo e la solidarietà tra uomini non deve mancare mai.
I beni donati sono 1 quintale di pasta, 50litri di latte, 50 chili di biscotti, altrettanti di pomodori, arance, mele, olio e sale.
Dopo il verbo “amare” il verbo “aiutare” è il più bello del mondo."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacchi dono per gli operatori del circo: la solidarietà delle sagre aretine

ArezzoNotizie è in caricamento