Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, la conferenza dei sindaci: "Tutelare operatori sanitari e pazienti"

"Pur consci delle difficoltà di approvvigionamento, chiediamo all'azienda sanitaria di dotare in maniera diffusa gli operatori di Dpi, anche oltre quelle che sono le disposizioni normative o regolamentari vigenti"

Ieri è stata comunicata dall'azienda Usl Toscana Sud Est la positività di sette operatori sanitari. Sulla vicenda interviene la Conferenza dei Sindaci del Valdarno con una nota:

"Sappiamo che si tratta di una fase complessa, dove è sempre più difficile combattere contro un nemico invisibile ed aggressivo, ma proprio per questo è necessario tutelare al massimo nell'esercizio delle loro funzioni medici, infermieri e tutto il personale che opera nei presidi ospedalieri e nella sanità territoriale. Va tutelata la loro salute, rappresentano la nostra prima linea nel garantire le cure e preservando loro si preservano anche i pazienti. Per questo, pur consci delle difficoltà di approvvigionamento, chiediamo all'azienda sanitaria di dotare in maniera diffusa gli operatori di Dpi, anche oltre quelle che sono le disposizioni normative o regolamentari vigenti.

Auspichiamo una pronta guarigione a tutte le persone che sono risultate positive e ci stringiamo attorno a chi garantisce con senso di appartenenza e impegno quotidiano un servizio essenziale ai nostri cittadini?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la conferenza dei sindaci: "Tutelare operatori sanitari e pazienti"

ArezzoNotizie è in caricamento