"Regaliamo tutti insieme un ventilatore polmonare al San Donato", l'iniziativa di due imprenditori aretini

Al via una raccolta fondi per acquistare lo strumento che costa 42mila euro. Se l'obiettivo non venisse raggiunto i soldi andranno comunque all'ospedale cittadino che potrà utilizzarli per far fronte all'emergenza

Una storia piccola, ma che mostra un grande cuore. Anzi due: quelli di Matteo Golini e Christian Caldari, due giovani imprenditori aretini che hanno dato il via ad una raccolta fondi per regalare un importante strumento da usare nella lotta al Coronavirus all'ospedale San Donato di Arezzo. 

L'iniziativa è stata annunciata sul profilo Facebook di uno dei due imprenditori: "Io e il mio socio Christian Caldari ci siamo informati per l'acquisto di un ventilatore polmonare per l'ospedale di Arezzo San Donato. Tramite la gentilissima Erika Ardimanni che lavora lì, abbiamo preso contatto con il responsabile della rianimazione: ci ha detto che la situazione è urgente e farebbe parecchio comodo".

Un ventilatore polmonare però ha un "valore importante": 42mila euro iva compresa.  Ed è così che i due soci hanno abbiamo pensato alla forza dei social: "Ci siamo appoggiati al famoso sito gofundme.com. La potenza dei social è impressionante e secondo me l'obiettivo è raggiungibile se tutti ci aiutiamo!"

Ma cosa accadrà se l'obiettivo non venisse centrato? "La cosa bellissima è che i soldi raccolti andranno sempre all'ospedale. Mi hanno detto che hanno bisogno di tantissime altre cose in questo periodo martoriato".

Da qui l'appello al territorio e agli aretini, affinché partecipino alla raccolta, cliccando qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento