Attualità

La scuola ai tempi del Coronavirus: quaderni e penne per i compiti non si trovano? Li consegna il Comune

A Monte San Savino spesa a domicilio per anziani e categorie fragili e consegna di materiali carto-librari per gli alunni

A Monte San Savino spesa a domicilio per anziani e categorie fragili e consegna di materiali carto-librari per gli alunni

“Da da una collaborazione tra servizi sociali, protezione civile, associazioni e supermercati da lunedì 30 marzo, parte questo nuovo servizio alla popolazione – dichiara la sindaco di Monte San Savino Margherita Scarpellini – che andrà avanti per tutta l’emergenza relativa al Covid-19. Un ulteriore servizio che abbiamo fortemente voluto per assistere a domicilio la popolazione anziana e le altre categorie fragili in un momento così particolare, dove è ancora più difficile poter uscire di casa”.

“Ci siamo attivati con la Regione Toscana – dichiara l’assessore ai servizi sociali Erica Rampini - che ha erogato appositi contributi per la popolazione anziana, anche per ampliare la casistica dei beneficiari delle misure previste dall’apposita delibera regionale. Così proprio ieri dalla Regione ci hanno riposto ufficialmente che il servizio può essere attivato anche nei confronti di persone minori di 65 anni con disabilità o comunque in situazione di fragilità che, per i motivi sopra richiamati, hanno necessità di tale intervento. Oltre a questo vogliamo ricordare che sarà attivato anche un servizio di vigilanza attiva rispetto a queste categorie per il quale la persona richiedente sarà contattata a giorni alterni per verificare le condizioni di salute e le eventuali necessità”.

“E’ motivo di soddisfazione – dichiara l’assessore alla Protezione Civile e Associazionismo Nicola Meacci – constatare ancora una volta che il sistema dell’associazionismo legato alla protezione civile comunale è in grado di rispondere in modo adeguato alle emergenze anche del tutto nuove come quella in corso. Grazie ai comitati locali di Croce Bianca, Croce Rosse e Misericordia - non senza qualche difficoltà burocratica e organizzativa a dire il vero - siamo infatti riusciti a coordinare questo servizio per la popolazione, per il quale dobbiamo anche ringraziare i supermercati e i minimarket di tutto il territorio che si sono resi disponibili per questa iniziativa”.

Dunque dalla prossima settimana, da lunedì a venerdì dalle ore 8:30 alle 13:30 sarà possibile telefonare al numero di telefono comunale 0575 8177232, oppure inviare una email all’indirizzo claudia.massa@citymonte.it, scegliere il negozio e le modalità più consone ai propri bisogni per poi farsi portare la spesa dei generi alimentari di primaria importanza dai volontari delle associazioni. La consegna sarà gratuita e l’importo della spesa sarà dovrà essere corrisposto dal soggetto richiedente.

Inoltre il Comune, attraverso l'Ufficio Scuola, attiva anche un servizio speciale per sopperire alla chiusura della cartolibrerie, in aiuto a famiglie e alunni delle scuole comunali. Proprio contattando l'Ufficio Scuola (05758177252 o 05758177281, daniela.bassi@citymonte.it o francesca.bila@citymonte.it) dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30 si potranno richiedere i materiali necessari (quaderni, penne, altri prodotti cartolibrari) che sono comunque fondamentali per proseguire la propria attività scolastica in teledidattica. L'Ufficio Scuola, in collaborazione con le cartolibrerie del territorio comunale, reperirà poi il materiale richiesto che sarà consegnato a domicilio il venerdì, utilizzando un mezzo gentilmente messo a disposizione dalla ditta F.lli Turchetti.

“La chiusura delle cartolibrerie aggiunge un'ulteriore difficoltà alle famiglie e abbiamo pensato a questa soluzione” dichiara l'Assessore alla Scuola Rampini “sempre nell'ottica di aumentare il nostro impegno per sostenere i cittadini in questo momento di grande difficoltà. Ringrazio per la disponibilità gli esercenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola ai tempi del Coronavirus: quaderni e penne per i compiti non si trovano? Li consegna il Comune

ArezzoNotizie è in caricamento