Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

"Purificatori d'aria nelle classi delle scuole superiori", il primato della Provincia di Arezzo

Chiassai: "Siamo l'unico Ente in Italia ad aver fornito uno strumento innovativo per contenere la diffusione del virus , garantendo una ripresa del nuovo anno scolastico con maggior sicurezza per i nostri ragazzi"

Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, la Provincia di Arezzo è scesa in campo per fronteggiare e contrastare con ogni mezzo possibile la diffusione del Covid-19. Tra le varie iniziative la più innovativa è l’installazione dei primi 240 sanificatori di aria, all’interno di tutte le aule didattiche degli istituti di istruzione superiore di propria competenza. Un progetto a cui la  Provincia di Arezzo sta lavorando da tempo, come ulteriore risposta a questa minaccia sanitaria che ha rimesso in discussione le abitudini scolastiche, in particolare dei ragazzi delle superiori.

"Già dal mese di luglio, durante la prima fase della pandemia, ho iniziato ad interessarmi alla possibilità di usufruire di sanificatori d’aria come misura di prevenzione che insieme a quelle raccomandate dall’Istituto Superiore di Sanità, quali l’utilizzo di mascherine, il distanziamento sociale, la frequente detersione delle mani, contribuiranno a migliorare la qualità dell’aria e la sicurezza all’interno degli ambienti didattici - afferma Silvia Chiassai Martini -. Siamo l'unico ente in Italia ad aver fornito uno strumento innovativo per contenere la diffusione del virus , garantendo una ripresa del nuovo anno scolastico con maggior sicurezza per i nostri ragazzi. Non dobbiamo dimenticare che gli adolescenti hanno sofferto maggiormente la reclusione sociale, con un conseguente disagio emotivo anche a seguito della chiusura  forzata delle scuole, perdendo quel punto di riferimento fondamentale per la loro crescita e formazione. Mi auguro che la scuola torni al centro dell’attenzione garantendo il diritto all’istruzione per uno  sviluppo personale e formativo per i nostri figli. In accordo con i dirigenti scolastici sono stati quindi acquistati i primi 240 sanificatori d’aria, che ne beneficeranno non solo gli studenti ma anche tutto il personale scolastico. L’istallazione  è partita dalle scuole più popolose e riguarderà ogni singolo istituto, fino al raggiungimento del numero totale che sarà di oltre 600 sanificatori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Purificatori d'aria nelle classi delle scuole superiori", il primato della Provincia di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento