Attualità

Annullata la Festa della Ciliegia del Bagnoro, "Decisione sofferta, ma vogliamo aiutare le aziende"

"Non c'è nulla da festeggiare in questo momento" è una delle motivazioni che hanno portato gli organizzatori a sospendere la festa. Poi vogliamo aiutare le aziende al loro risanamento

"Cari amici,
data la grave situazione sanitaria che si sta verificando nel nostro Paese e immaginando che, purtroppo, il ritorno alla normalità sarà lento e difficile, il presidente e il consiglio direttivo della Pro Loco Bagnoro hanno deciso di sospendere lo svolgimento dell’annuale “Festa della ciliegia”."

Inizia così la lettera che gli organizzatori della Festa della Ciliegia del Bagnoro hanno scritto con il cuore in mano e la consapevolezza di aver preso la decisione giusta. La prima delle sagre aretine della stagione che di solito si tiene a giugno per quest'anno non si farà. Le motivazioni sono legate all'emergenza coronavirus e derivano dal fatto che i ragazzi della Pro Loco sono coscienti del fatto che non c'è nulla da festeggiare in questo momento e poi non vorrebbero fare concorrenza a quegli esercenti che con fatica stanno cercando di resistere alla crisi che è sanitaria, ma anche economica. Per questo metteranno a disposizione i locali della Pro Loco per eventi che possano contribuire al risanamento delle aziende.

Questa risoluzione, che verrà tempestivamente trasmessa al Comune di Arezzo, è stata frutto di attente riflessioni e considerazioni che desideriamo condividere con voi.
Vogliamo essere vicini a quanti sono stati e saranno più direttamente toccati dall’emergenza sanitaria e intendiamo inviare un segnale di solidarietà e di rispetto annullando festeggiamenti in un periodo decisamente poco adatto.

Accanto a questo, riteniamo doveroso supportare il lavoro di tutte le attività economiche evitando loro una “concorrenza” che mai abbiamo inteso come tale e che ora, tantomeno, vogliamo costituire.  Ci auguriamo di cuore, infatti, che tutti gli esercenti, già all’inizio dell’estate, possano aver riportato “in salute” le loro attività e che queste procedano al meglio anche grazie ad un altro piccolo gesto di solidarietà che intendiamo rivolgere loro: nel corso dell’estate cercheremo di mettere a disposizione dei ristoratori e dei commercianti i nostri locali per organizzare eventi straordinari che possano contribuire al risanamento delle aziende.
Pur di fronte ad una decisione difficile e amara, la Pro Loco Bagnoro non può che rispettare una volta di più i suoi valori fondanti e cioè la presenza attiva nel territorio e la solidarietà piena nei confronti della comunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annullata la Festa della Ciliegia del Bagnoro, "Decisione sofferta, ma vogliamo aiutare le aziende"

ArezzoNotizie è in caricamento