4000 mascherine per San Donato, Gruccia e Polizia: la donazione di Devils e Avad

L'acquisto a prezzo di costo è stato possibile grazie all'impegno dell'azienda Moretti di Cavriglia

Le mascherine sono arrivate a destinazione all'interno di alcuni reparti dell'ospedale San Donato

L’emergenza attuale richiede uno sforzo comune di tutti i settori pubblici e del volontariato per far fronte ai bisogni della nostra popolazione e proteggere le fasce più esposte di coloro che sono in prima linea nella lotta al Covid19. In un  momento così delicato e sospeso, dove tutti viviamo in una bolla di incertezza,  anche i piccoli gesti possono fare la differenza.

Così, due associazioni con scopi molto diversi, il Devils associazione sportiva e Avad  che si occupa di assistenza ai malati domiciliari, si sono unite nello sforzo di donare mascherine alla Polizia di Stato, ad alcuni settori del nostro ospedale San Donato e alla dialisi del nosocomio della Gruccia.

Questa donazione è stata possibile grazie alla collaborazione dell'azienda Moretti SpA di Cavriglia, e del suo amministratore delegato Filippo Fabbrini, che è riuscito a reperire 4000 mascherine, al solo prezzo di costo di produzione.

"Questa donazione è un gesto semplice ma concreto, che vuole essere un sentimento di vicinanza verso chi opera con impegno per l’interesse collettivo. Non è mai scontato dire, d’altra parte, che dobbiamo ora impegnarci a rispettare rigorosamente le regole indicate, nella speranza di tornare presto alla nostra vita normale e alla nostra socialità di sempre" ha dichiarato in merito il presidente di Avad Angiolo Agnlucci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "Smettetela di potare gli olivi". Ghinelli duro: "Faremo i controlli". Oggi 3 multe per le "giratine"

  • La mamma in ospedale e la nonna vittima del Coronavirus: due fratellini restano soli in casa

  • Inseguimento in zona Tortaia: i carabinieri fermano un 20enne, aveva preso la moto per farsi un giro

  • Coronavirus, Ghinelli: "Oggi era atteso il picco dei contagi, invece siamo a zero". Stop ai droni per i controlli

  • "Ho vinto il Coronavirus: resistete e non sottovalutatelo". La storia di Dario, aretino 38enne curato ad Abu Dhabi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento