rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Attualità

Coronavirus, disposizioni straordinarie per gestione rifiuti in Rsa e abitazioni private

La prima ordinanza è dedicata alla gestione dei rifiuti da parte dei gestori del servizio e degli impianti per le strutture socio-sanitarie residenziali

Due nuove ordinanze a firma del presidente della Toscana, Eugenio Giani, per disciplinare la complessa materia dei rifiuti in termini di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

La prima ordinanza firmata oggi, la numero 113, è dedicata alla gestione dei rifiuti da parte dei gestori del servizio e degli impianti per le strutture socio-sanitarie residenziali territoriali, dove sono presenti ospiti risultati positivi al Covid-19 in isolamento obbligatorio. Si tratta di disposizioni tecnico-gestionali per la raccolta, il trattamento e lo stoccaggio di questi rifiuti nei territori di propria competenza, in condizioni appropriate e di massima sicurezza.

La seconda ordinanza, sempre firmata oggi, la numero 114, disciplina la materia per quanto riguarda, invece, i rifiuti che provengono da locali e luoghi adibiti a uso di civile abitazione, in cui siano in isolamento obbligatorio persone risultate positive al Coronavirus.

Per appronfondire

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, disposizioni straordinarie per gestione rifiuti in Rsa e abitazioni private

ArezzoNotizie è in caricamento