Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

"Se l'autobus è completo, non tentate di bloccarlo", l'appello degli autisti Tiemme in seguito al decreto di Conte

In caso i mezzi fossero già pieni, per garantire la distanza di sicurezza tra i passeggeri sarà cura degli autisti chiamare l'azienda per l'invio di un secondo pullman

Un appello degli autisti dei bus di linea agli utenti aretini: "Non tentate di bloccare il passaggio quando arrivano mezzi con il cartello completo o fuori servizio. Ne arriverà presto un altro".

L'insolita situazione si sta verificando in seguito all'emanazione del decreto del presidente del Consiglio Conte:

"Nei vari autobus l'azienda ha installato dei cartelli con  l'indicazione del numero massimo di passeggeri che possono salire: è una decisione dettata dalla volontà e dalla necessità di rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro tra gli utebtu  Quello che noi chiediamo per la salute di tutti - spiegano gli autisti - è che quando un autobus passa ed è completo non si cerchi di bloccarne il passaggio. Il conducente infatti provvederà ad avvisare l'azienda affinché invii un altro pullman". 

Tutte le nuove misure di sicurezza

In seguito al decreto infatti Tiemme ha varato nuove misure di sicurezza. Per quanto riguarda l’ingresso e la discesa dal bus,  avverranno esclusivamente dalla porta centrale/posteriore. Sempre nell’ambito delle misure di contenimento dell’emergenza COVID-19 è fatto divieto all’utenza di sedersi nei sedili vicino all’autista. I sedili non utilizzabili saranno individuati con apposite segnalazioni.

Per quanto riguarda la vendita dei titoli di viaggio a bordo - ha spiegato Tiemme in una nota - da parte degli operatori di esercizio questa è sospesa fino a nuove disposizioni. Tiemme ricorda che i canali di acquisto alternativi comprendono il sito web www.tiemmespa.it, la App gratuita Tiemme Mobile 2.0 nonché, esclusivamente per i servizi urbani, l’acquisto via sms e carta di credito direttamente sul bus.

Inoltre l’azienda invita tutta la propria clientela a contribuire con responsabilità alla sicurezza e alla salute della comunità, distribuendosi a bordo dei mezzi di trasporto osservando le indicazioni fornite dalle autorità preposte ovvero rispettando la distanza raccomandata tra una persona e l’altra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se l'autobus è completo, non tentate di bloccarlo", l'appello degli autisti Tiemme in seguito al decreto di Conte

ArezzoNotizie è in caricamento