Attualità

Coordinatori per la polizia locale cercasi: in tre alle prove orali

Due di loro fanno già parte del corpo dei vigili urbani di Arezzo e sono esponenti del sindacato Csa.

La polizia locale del Comune di Arezzo è alla ricerca di due figure di coordinatore da inserire nel proprio organico e per questo il 6 aprile scorso ha emesso un bando di concorso. I due contratti previsti sono per categoria D1 a tempo pieno e indeterminato e uno dei due posti è riservato al personale interno. Quattro le prove previste dal concorso di cui due si sono già tenute e quindi si conoscono già i primi esiti resi pubblici per legge sulla trasparenza dal cito del comune di Arezzo.

108 le candidature presentate, ma solo in 62 si sono poi presentati alla prima prova scritta che si è tenuta l'8 novembre scorso nei locali predisposti da Arezzo Fiere e Congressi di fronte alla commissione d'esame presieduta dal comandante della polizia locale di Arezzo Cino Augusto Cecchini.

La prima prova scritta, si è basata su materie di ordinamento e funzioni della polizia locale, illeciti amministrativi e sanzioni, codice della strada e sua attuazione, normativa sugli stranieri, in tema di commercio, edilizia e ambiente. Sono stati soltanto tre i candidati su 62 che hanno raggiunto e superato il punteggio minimo richiesto di 21/30.

La graduatoria pubblica ha messo in evidenza Paolo Pecorella con una votazione di 21,70, secondo Raffaele Picone con 27,20 e primo Roberto Prestigiacomo con 30 trentesimi. Quest'ultimi due sono già parte del corpo dei vigili urbani di Arezzo e sono esponenti del sindacato Csa.

Il giorno successivo i tre candidati sono stati convocati per la seconda prova scritta che si è basata sulla stesura di un caso pratico. I tre candidati hanno raggiunto tutti il punteggio minimo, Pecorella 21 come Picone e 23 Prestigiacomo.

Adesso si avvicina per tutti e tre la prima prova orale che si terrà il 17 dicembre alle 14:00 nel palazzo del Comune e che consisterà in un colloquio tecnico professionale sulle stesse materie delle prove scritte e di una prova di lingua straniera a scelta del candidato tra inglese, francese, tedesco e spagnolo. 

Chi supererà la prima prova orale passerà alla seconda seconda prova orale, lo stesso giorno, alle 17:00. Si tratterà di un colloquio per verificare l'attitudine e la motivazione dei candidati con uno specialista esterno alla commissione.

Solo allora si saprà chi occuperà i due posti di coordinatore all'interno del copro di polizia locale di Arezzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coordinatori per la polizia locale cercasi: in tre alle prove orali

ArezzoNotizie è in caricamento