menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
pietro-grasso3

pietro-grasso3

Cooperativa La Perla, oggi i soci incontrano il presidente del Senato Pietro Grasso

Saranno ricevuti oggi dal presidente del Senato Pietro Grasso. Una delegazione di soci della cooperativa La Perla - che vivono nella paradossale situazione di abitare in una casa della quale non hanno ricevuto il contratto,  e pur avendo pagato...

Saranno ricevuti oggi dal presidente del Senato Pietro Grasso. Una delegazione di soci della cooperativa La Perla - che vivono nella paradossale situazione di abitare in una casa della quale non hanno ricevuto il contratto, e pur avendo pagato non sono legittimi proprietari - si recherà nuovamente a Roma, insieme al legale Lorenza Calvanese.

Lo scorso febbraio incontrarono lo staff della presidente Boldrini e poi in Senato ebbero un colloquio con l'onorevole Mario Giarrusso. Oggi un altro importante capitolo della vicenda che ha catturato in modo trasversale l'interesse del mondo politico. In Senato negli ultimi tempi ci sono state due interrogazioni: quella della pentastellata Laura Bottici, che riveste anche il ruolo di Questore del Senato, e quella di Donella Mattesini del Pd. L'incontro odierno è stato promosso proprio da Mattesini, che però non potrà essere presente per un problema di salute.

LA VICENDA

La cooperativa all'inizio degli anni 2000 aveva dato il via alla costruzione della lottizzazione de La Pace. Il costo delle abitazioni oscillava dai 300 ai 400mila euro circa. Nel 2009 arrivarono i primi problemi. "Un accertamento da parte della Guardia di finanza - si legge in una delle più recenti interrogazioni di Mattesini al Ministro dello Sviluppo economico - terminato con una sentenza del tribunale di Arezzo che ha condannato il Presidente della cooperativa per tentata estorsione". Quattro famiglie dei soci della cooperativa, dopo aver rifiutato la richiesta, risultata non legittima, di pagare 35 mila euro in più da parte degli ex amministratori, adesso vivono nelle abitazioni interamente pagate ma non ne sono i legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento