Coop Centro Italia ancora di più al fianco delle famiglie: sconti sui prodotti industriali

Fino al 2 dicembre, tutti i prodotti confezionati di largo consumo a marchio Coop saranno scontati del 20 per cento

Per contrastare il nuovo aggravarsi dell’emergenza sanitaria ed economica, il Gruppo Coop Centro Italia intensifica il proprio impegno per difendere il potere di acquisto di soci e clienti: fino al 2 dicembre, tutti i prodotti confezionati di largo consumo a marchio Coop saranno scontati del 20%.

Sconto del 20% su tutti i prodotti Coop industriali per tutti i soci Coop e i clienti. È questa la decisione presa dal Gruppo Coop Centro Italia per sostenere concretamente le tante famiglie messe in difficoltà dal perdurare dell’emergenza sanitaria.

Pasta, olio, latte, biscotti, farina, riso, caffè, acqua, detergenti per la persona e per la casa e molti altri: prodotti a lunga conservazione di tutte le linee a marchio Coop, importantissimi in questo momento eccezionale che stiamo vivendo, che rimarranno scontati fino al 2 dicembre in tutti gli oltre 100 punti vendita a insegna Ipercoop, Coop, Incoop e Superconti del Gruppo Coop Centro Italia, distribuiti nelle province di Arezzo, Siena, Perugia, Terni, Macerata, Rieti, Viterbo, Roma e L’Aquila.

Una scelta che vuole rafforzare, in risposta al nuovo aggravarsi dell’emergenza, l’impegno sociale che la Cooperativa ha già messo in campo a inizio anno, e porta tuttora avanti, attraverso gli oltre 300 prodotti Coop “Bassi e Buoni” a prezzi bassi tutti i giorni.

Un impegno concreto, dettato dal rispetto dei valori fondanti lo stesso principio cooperativo, che va ad aumentare in modo significativo la mutualità del Gruppo Coop Centro Italia per essere ancora di più al fianco delle famiglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento