Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Parchi e giardini, Ghinelli: "Ho chiesto di riattivare i controlli con i droni"

Il sindaco ha annunciato che vuole ricorrere nuovamente all'uso dei droni per i controlli anti assembramento

Nella serata di ieri, durante la consueta diretta social, il sindaco Alessandro Ghinelli ha annunciato la volontà di tornare ad usare i droni per i controlli su parchi e giardini.

"Ho chiesto alla polizia municipale di riattivare il drone - ha spiegato Ghinelli. Dobbiamo tenere sotto controllo parchi e giardini che per ora sono ancora aperti ma potrebbero diventare un altro luogo di assembramento per cui se questo fosse, oltre al controllo in presenza dei nostri vigili, stiamo attivando anche il controllo con il drone”.

Era il 28 marzo scorso quando il sindaco Ghinelli annunciò lo stop all'uso dei droni in seguito ad una nuova disposizione del dipartimento di Pubblica Sicurezza. Ad Arezzo furono impiegati fin dal primo momento e vennero usati per la sorveglianza dei parchi, soprattutto in quelli delle periferie. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi e giardini, Ghinelli: "Ho chiesto di riattivare i controlli con i droni"

ArezzoNotizie è in caricamento