Attualità

Contributo di bonifica, sentenza della Commissione tributaria: "E' legittimo". Respinto il ricorso del Comune

"Il contributo di bonifica è legittimo e va pagato. La sentenza emessa pochi giorni fa dalla Commissione Tributaria Provinciale di Arezzo, respingendo il ricorso presentato dal Comune di Arezzo, conferma la piena legittimità della richiesta del...

consorzio-di-bonifica-toscana-1-nord-lavori

"Il contributo di bonifica è legittimo e va pagato. La sentenza emessa pochi giorni fa dalla Commissione Tributaria Provinciale di Arezzo, respingendo il ricorso presentato dal Comune di Arezzo, conferma la piena legittimità della richiesta del Consorzio 2 Alto Valdarno".

Così canta vittoria con una nota stampa il Consorzio di Bonifica Alto Valdarno, nella quale sottolinea che: "L'aspetto più importante riguarda il riconoscimento da parte della Commissione della piena legittimità del contributo, così come viene determinato e ripartito in Toscana".

La vicenda risale al 2014 quando l'amministrazione comunale aveva impugnato tre avvisi emessi dall'ente consortile su altrettanti immobili di proprietà comunale, contestandone la legittimità per più motivi, tutti respinti al mittente dai giudici tributari.

L'epilogo è stato scritto in questi giorni: "Legittima per i giudici, la modalità di calcolo del beneficio, tratto da ciascun immobile che insiste sul perimetro di contribuenza, basata sull'applicazione di indici idraulici ed economici, concreti e determinati scientificamente dal legislatore regionale - afferma il Consorzio - . Recita, infatti, le sentenza "che all'inclusione del fondo entro il perimetro di contribuenza e alla relativa valutazione nell'ambito del piano di classifica consegue la qualità di consorziato, come tale ( e in quanto tale) obbligato a contribuire agli oneri per le opere consortile?"

"Accogliamo con soddisfazione una sentenza per noi fondamentale - spiega il Presidente Paolo Tamburini -. In primo luogo ribadisce, spiegandolo in modo chiaro, dettagliato e inoppugnabile, il ruolo del Consorzio di Bonifica e il buon lavoro da esso svolto sul territorio di competenza. Poi conferma la piena legittimità del contributo di bonifica e la correttezza della modalità con cui viene calcolato e applicato. Infine consente all'ente di incassare quasi 50 mila euro che saranno interamente investiti nella manutenzione dei corsi d'acqua e delle opere idrauliche della città di Arezzo"
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributo di bonifica, sentenza della Commissione tributaria: "E' legittimo". Respinto il ricorso del Comune

ArezzoNotizie è in caricamento