rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Alluvione di luglio 2019, ecco come richiedere e ricevere il contributo di sostegno

Il soggetto che gestirà la procedura di erogazione dei contributi sarà il Comune di Arezzo. I beneficiari hanno tre mesi di tempo dall'ordinanza per la presentazione delle attestazioni di spesa sostenuta

La Regione Toscana, con l'ordinanza n. 104 del 5 agosto (relativa alle "Disposizioni urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che nei giorni 27 e 28 luglio 2019 hanno colpito il territorio delle province di Arezzo e di Siena"), ha predisposto la procedura per i nuclei familiari precedentemente ammessi (avendo presentato entro i termini il modulo B1), per presentare la rendicontazione delle spese e ricevere il contributo di primo sostegno.

Il soggetto che gestirà la procedura di erogazione dei contributi sarà il Comune di Arezzo. I beneficiari hanno tre mesi di tempo dall'ordinanza per la presentazione delle attestazioni di spesa sostenuta (fatture, scontrini “parlanti”, ricevute fiscali), debitamente quietanzate o corredate da documento che dimostri l'avvenuto pagamento a fronte del sostegno finanziario assegnato.

La documentazione andrà presentata con le seguenti modalità: a mano presso lo Sportello Unico di piazza Amintore Fanfani 1 (previo appuntamento tramite agenda on line all'indirizzo agenda.comune.arezzo.it selezionando il servizio Protocollo); per posta elettronica certificata PEC all'indirizzo comune.arezzo@postacert.toscana.it o tramite raccomandata A/R a Servizio Ambiente - Comune di Arezzo, piazza Amintore Fanfani 1 (farà fede la data del timbro dell’ufficio postale o dell’invio della posta certificata).

Il termine per la presentazione della documentazione scade alle ore 23.59 del 4 novembre 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione di luglio 2019, ecco come richiedere e ricevere il contributo di sostegno

ArezzoNotizie è in caricamento