Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Contributo affitti: arriva il bonus straordinario. Tanti: "Per il 2019 più risorse"

Tanti e Nisini: “Coesione sociale e politiche abitative sempre più forti nel sostenere gli aretini”.

Saranno 280 le famiglie aretine che a gennaio prossimo si vedranno riconoscere un contributo aggiuntivo per sostenere le spese legate al pagamento dell’affitto. Sono le stesse famiglie che già hanno già chiesto e ottenuto sostegno da parte del Comune per fare fronte a questa spesa, ma poiché la situazione economica continua ad essere per loro critica su decisione dell’assessore Lucia Tanti e dell’assessore Tiziana Nisini tutte 280 si vedranno riconosciuto un bonus aggiuntivo che verrà erogato nel gennaio del 2019.

E sarà proprio il 2019 l’anno nel quale il fondo di sostegno al pagamento del canone di locazione vedrà un aumento di risorse per quelle famiglie, tutte residenti nel Comune di Arezzo e tutte monitorate dai servizi sociali, che hanno oggettive difficoltà a pagare l’affitto. Con questa misura l’Amministrazione intende dare una risposta doppia: sostenere chi è in difficoltà economica e fa fatica ad onorare l’affitto della casa, ma anche dare un segnale ai proprietari che magari confidano proprio su questa entrata per far quadrare i conti. La proprietà di un immobile infatti comporta tasse e imposte, e quindi il mancato corrispettivo dell’affitto costituisce per i proprietari un danno ingiusto ed evidente, spesso non tenuto in opportuna considerazione dalla pubblica amministrazione. Proprio per questa ragione, il contributo affitto è, e sarà anche in questo caso straordinario, tracciato, così da avere la certezza che il bonus ricevuto venga impiegato per il pagamento del canone.

E’ quindi un’azione di tipo sociale che ha una duplice funzione e che riesce a coniugare in un’unica azione due prospettive diverse ma che stanno insieme e che dimostrano come nelle politiche di coesione sociale l’attenzione vada sempre rivolta a tutti i componenti della comunità aretina, ovviamente ad ognuno secondo il bisogno ma sempre in una prospettiva di sistema. Questa scelta ribadisce anche la forte centralità che le politiche di coesione sociale e abitative rivestono per la giunta Ghinelli, che fin dal 2015 ha deciso di fare forti investimenti, puntare su azioni rigorose, attente alle vere necessità e rivolte in via prioritaria agli aretini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributo affitti: arriva il bonus straordinario. Tanti: "Per il 2019 più risorse"

ArezzoNotizie è in caricamento