Attualità

De Robertis (Pd): “Contributi per i comuni di San Giovanni e Terranuova per la sostituzione delle caldaie”

Sono stati stanziati 14mila euro per San Giovanni Valdarno e 13mila per Terranuova

Foto di archivio

Approvati dalla Regione i criteri per l’emanazione dei bandi comunali per la sottoscrizione delle vecchie caldaie da parte di famiglie in maggiore stato di bisogno economico. L’intervento, previsto dalla legge di stabilità regionale 2021, mette a disposizione 1 milione di euro a beneficio di 63 comuni della Toscana nei quali si è superato il livello di inquinamento dell’aria. Per la provincia di Arezzo interessati San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini.

“Questa misura – spiega la presidente della commissione ambiente del Consiglio regionale, Lucia De Robertis – vuole infatti contribuire al miglioramento della qualità dell’aria, anche alla luce delle procedure di infrazione attivate dall’Unione Europea che hanno interessato ed interessano ancora la nostra regione”.

Per il comune di San Giovanni Valdarno sono disponibili 14mila euro. 13mila, invece, quelli messi a disposizione per Terranuova.

“Ora i comuni – aggiunge De Robertis – potranno predisporre i bandi per la sostituzione di impianti di riscaldamento con anzianità superiore ai quindici anni, nella disponibilità di nuclei familiari che hanno diritto ai bonus sociali per l’energia elettrica e con indicatori della situazione economica inferiore agli 8.265 euro o ai 20mila se con almeno quattro figli. Ogni singolo contributo non potrà essere inferiore ai 500 euro. Il tema del contrasto all’inquinamento atmosferico è sempre al centro delle politiche regionali, tanto che nella prossima seduta del Consiglio porteremo una legge che interviene sui superamenti registrati nella piana lucchese, con misure incentivanti alla riduzione delle emissioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Robertis (Pd): “Contributi per i comuni di San Giovanni e Terranuova per la sostituzione delle caldaie”

ArezzoNotizie è in caricamento